Cosa indosso oggi - Il Citizen Promaster Super Sport JW0111-55E

Cosa indosso oggi - Il Citizen Promaster Super Sport JW0111-55E

05 Luglio 2015 | CITIZEN , Cosa indosso oggi Basilea 2015

Se siete americani lo troverete con il nome di Citizen Promaster Super Sport JW0111-55E, se siete  altrove (dipende dal mercato) lo troverete invece come Citizen Promaster Super Sport JW0124-53E (o, forse, ancora con un'altra referenza). Qualunque sia la referenza questo orologio è il Citizen Promaster Super Sport, un super complicato della linea Promaster di Citizen con una serie di interessanti, per non dire infinite, funzioni dedicate ai maniaci del cronometraggio ed ai globetrotter.

In sintesi: nel quadrante digitale di forma vagamente trapezoidale che vedete in basso a destra, è possibile visualizzare l'ora in 43 diverse città del mondo corrispondenti a 43 differenti fusi orari. In aggiunta è possibile regolare la sveglia per la città selezionata. Non ultimo, la parte digitale è indispensabile per completare, insieme alla visualizzazione analogica (contatori crono fino al 1/100 di secondo) la misurazione del 1/1000 di secondo. A questa funzione Citizen ha aggiunto anche quella di lap timer, che consente cioè di misurare fino a 20 giri veloci e restituirne, per ciascuno, anche la velocità media. La cassa è in acciaio da 43mm di diametro.

Il quadrante digitale si illumina di un vivace colore rosso durante la notte, per aumentarne la visibilità rispetto ad uno classico (è verde di solito). Dal punto di vista estetico, per usare un termine comune ad alcuni marchi ed alla storia dei loro modelli, lo definirei “transizionale” ovvero a metà tra l'estetica un po' affollata dei Citizen analogico-digitali di qualche anno fa e l'estetica full-analog e multi-layer del Citizen Promaster Altichron Cirrus (qui l'articolo e le foto live), del Citizen Promaster Altichron, per finire con l'ultima novità in ordine di tempo, il Citizen Promaster Aqualand Depth Meter, di cui potete leggere la review qui.

C'è da considerare però che sarebbe difficile ripetere tutte queste funzioni su un'architettura completamente analogica, in particolare la conversione della visualizzazione analogica del 1/1000 di secondo che richiederebbe uno sforzo progettuale considerevole (penso ad esempio a cosa ha fatto TAG Heuer con il Mikrotimer). Se però osservo l'estetica dei miei Citizen (ho un Altichron e un Depth Meter), credo che il risultato potrebbe essere eccellente.

Quella di cui state leggendo è una preview, ho fotografato il Citizen Promaster Super Sport JW0111-55E durante un viaggio di lavoro ed il tempo a mia disposizione era poco. Spero di poterne avere uno per un articolo più completo e poterne provare tutte le funzioni, ma non sarà facile perchè il Citizen Promaster Super Sport JW0111-55E non è disponibile in Italia (ho provato e riprovato, ma sul sito italiano proprio non c'è), quindi se vi piace, provate a fare un giro sul sito americano, a questo indirizzo (http://www.citizenwatch.com/en-ca/watches/watch-detail/?model=JW0111-55E) e se vi interessa acquistarlo, l'unica soluzione è quella di accedere ai rivenditori online, ufficiali e non (penso ad Amazon, cliccate qui ad esempio). Il prezzo ufficiale in dollari è di 750$.

(Photo credit: Google; Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C.@Horbiter

TWITTER @Gaetano Cimmino

  1. user Yaz scrive:

    I just bought this watch today and it's awesome.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top