Ghiera orologio: cos'è e come funziona

Ghiera orologio: cos'è e come funziona

13 Marzo 2021 | Orologi subacquei

La ghiera dell'orologio è un componente presente sui diver - gli orologi subacquei - che serve per tener conto in modo preciso dei tempi di immersione. I sub la utilizzano come timer nelle loro immersioni per essere sicuri che il tempo che passano sott'acqua non sia superiore a quello previsto.

citizen-promaster-eco-drive-aqualand-bn2037-11eOltre che per tener conto del tempo totale trascorso in immersione, la ghiera è utile ai sub anche per calcolare i tempi di decompressione. Quando si effettua un'immersione ad elevate profondità, non si può risalire velocemente in modo brusco. Questo perché, quando ci si immerge e ci si sottopone a pressioni diverse da quelle a cui il nostro corpo è abituato, nel circolo ematico e nei tessuti si potrebbero formare dei gas inerti (azoto). Questi vengono naturalmente eliminati dal nostro corpo, che ha però bisogno di riadeguarsi gradualmente a pressioni minori. Emergere senza aver tenuto conto di questo dettaglio provoca quella che è chiamata malattia da decompressione, che in casi più gravi può provocare gravi danni neurologici a causa dei gas finiti nel cervello.

mido-decompression-timer-1961-6I tempi di decompressione sono determinati da diversi fattori, tra cui la profondità a cui un sub è arrivato, il tempo di immersione ed altri ancora. Le pause di decompressione sono quindi sancite da una specifica tabella, di cui ogni sub esperto è ovviamente a conoscenza. La ghiera diventa quindi un elemento indispensabile per la sopravvivenza del sub, in assenza di altre strumentazioni digitali oggi largamente utilizzate. Alcuni orologi, come il Mido Decompression Timer illustrato in alto, hanno i tempi di decompressione riportati direttamente sul quadrante.

Come funziona la ghiera orologio

La ghiera dell'orologio è composta da una scala sessagesimale e il suo funzionamento non è molto diverso da quello di un timer. Al momento dell'immersione, bisogna far coincidere la lancetta dei minuti con lo zero segnato sulla ghiera. La rotazione della ghiera, nella stragrande maggioranza dei casi, avviene a scatti. Ogni scatto definisce un minuto di tempo e fa sì che sia più comodo per il sub regolarla anche in casi di estrema difficoltà. Una rotazione eccessivamente scorrevole renderebbe infatti solo più difficile riuscire a calibrare con precisione il tempo di immersione che si desidera settare.

Ghiera orologio: le caratteristiche principali

Data la sua specifica funzione, la ghiera è progettata in modo da avere caratteristiche che ne facilitino l'utilizzo:

Rotazione unidirezionale: la rotazione attraverso la quale viene impostata la ghiera è solo in senso antiorario. In questo modo si garantisce che, in caso di urti o movimenti involontari, la ghiera non possa mai segnare tempi superiori a quelli precedentemente settati. Questo sistema di sicurezza è necessario per evitare che il sub venga ingannato dal contatore, restando immerso più tempo di quanto la sua bombola dell'ossigeno gli permetta realmente di fare.

Rilievo: la ghiera deve avere una corona di presa con i denti bene in rilievo. Va infatti considerato che le condizioni in cui un sub si trova ad usarla sono particolari e richiedono un'accortezza maggiore. Mani bagnate o visibilità ridotta necessitano di un oggetto che abbia una presa semplice e immediata. ll rilievo permette di settare la ghiera senza doversi preoccupare che questa abbia una superficie troppo scivolosa (e quindi difficile da far ruotare come si desidera).

Buona leggibilità: sott'acqua, la scarsa visibilità è tra i principali problemi che un sub deve affrontare. Soprattutto in casi di immersioni in grotta o ad elevate profondità, il sole non può fornire la luce necessaria a vedere con chiarezza quello che si ha davanti. Ecco perché la ghiera dell'orologio deve sempre essere ben visibile. Da parecchi anni ormai, le ghiere vengono fatte con materiali fluorescenti per ovviare a questo problema. Anche in condizioni di buio assoluto, il sub può tranquillamente controllare il tempo che gli rimane o settare nuovamente la ghiera senza difficoltà.

Cambiare la ghiera orologio

A scanso di equivoci, lo diciamo fin da subito: a manipolare i tuoi orologi (soprattutto se di valore considerevole) dovrebbe essere sempre e solo un orologiaio esperto. Sebbene le modalità di costruzione degli orologi siano più o meno simili, va considerato che senza la dovuta esperienza sul modello e marchio in questione, si rischia di fare danni. E gli orologi sono oggetti delicati.

rolex-sea-dweller-126600-oystersteel-2Detto questo, diciamo a titolo prettamente "accademico" che le ghiere degli orologi sono, per la maggior parte, fissate ad incastro. Per estrarle (sempre teoricamente) basterebbe inserire un oggetto molto sottile (come un taglierino) nell'incavo dell'attacco e fare leva. Certo, dovreste assicurarvi che tale oggetto non possa danneggiare in alcun modo la cassa, il quadrante o la ghiera stessa. Per evitare che vengano graffiati, potresti pensare di applicare al suddetto oggetto sottile un materiale che ne ammorbidisca la superficie di contatto, come un nastro adesivo o un sottilissimo pezzo di carta.

Nello svolgere questa operazione, fai attenzione a non perdere la piccola molla e il perno posizionati a ore 6 sotto la ghiera. Sono gli elementi che permettono alla ghiera di ruotare in senso antiorario.

Quindi, ricapitolando, per sostituire la ghiera dell'orologio:

  • Prendi un oggetto molto sottile e resistente (come un taglierino)

  • Rendilo innocuo ricoprendolo con del nastro o della carta per evitare di graffiare l'orologio e di farti male

  • Inseriscilo nella fessura tra la ghiera e la cassa dell'orologio e fai leva per sollevarla, delicatamente

  • Stai attento a non perdere i piccoli componenti sotto la ghiera che servono a garantirne il corretto funzionamento

  • Applica la nuova ghiera e incastrala con una leggera pressione

Come abbiamo già detto, questo sistema non è valido per tutti gli orologi e ogni modello deve essere trattato da professionisti che se ne intendono. Ti suggeriamo quindi di lasciar fare questo tipo di operazioni solo a persone esperte.

Ghiera orologio: tipologie e modelli

La ghiera è un componente dell'orologio e, in quanto tale, la sua conformazione risponde ad esigenze di stile, oltre che di funzionalità. Ogni marchio ha quindi definito le ghiere dei suoi modelli in funzione del design che intende conferire, adattando sia le indicazioni numeriche sulla corona che i colori e i materiali di cui è composta.

rado-captain-cook-2020-green-bezel-300-m-7Esistono ad esempio ghiere in alluminio, come nel caso del Seiko Prospex SPB183J1, oppure in ceramica, di cui è un ottimo esempio il Rado Captain Cook 300 metri. Una menzione speciale nel capitolo dei materiali è costituito dalla ghiera realizzata in zaffiro, elemento decisamente raffinato che arricchisce ancora di più un orologio di elevatissimo valore. È il caso del Blancpain Fifty Fathoms, il primo orologio subacqueo della storia. Infine va aggiunto che, oltre ai colori e ai materiali, le ghiere possono differenziarsi anche per le modalità con cui sono inglobate nell'orologio. Come abbiamo brevemente detto nel paragrafo precedente, la gran parte delle ghiere è a incastro.

longines-legend-diver-blue-brown-5Tuttavia, una tipologia diversa sono le ghiere incluse nella cassa. Ne è un esempio il Longines Legend Diver Watch 2020-2021, che ne fa sfoggio con grande eleganza e raffinatezza.

(Photo credit: Peter Tung e Marco Antinori per Horbiter®)

Tommaso Sabia @Horbiter®

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top