Seiko Prospex SLA023J1 Marine Master Blu

Seiko Prospex SLA023J1 Marine Master Blu

E' arrivato, finalmente.

28 Ottobre 2019 | Seiko , 30 minuti al polso , Orologi subacquei Basilea 2019

Una leggenda metropolitana, ed il pensiero comune, narra che gli orologi subacquei professionali per immersioni in saturazione debbano avere necessariamente una valvola per l'espulsione dell'elio. Una seconda leggenda metropolitana narra invece che la cassa monoblocco sia stata usata fino agli anni '70, per poi essere abbandonata da tutti i costruttori. Infine, che un orologio subacqueo professionale giapponese sia meno adatto di altri ad un utilizzo quotidiano, e sia quasi esclusivamente un infallibile compagno durante la più severa immersione in profondità.

seiko-prospex-sla023j1-setteIl Seiko Marine Master annienta questi luoghi comuni: pilastro della collezione Seiko Prospex, è il fratello nobile di orologi quali il Seiko Prospex Dawn Grey ed il Seiko Prospex SPB053J1, cedendo lo scettro solo ai cugini, ancor più nobili, di casa Grand Seiko (e all'Hi-Beat Prospex). E' senza dubbio l'orologio subacqueo professionale più rispettato dai professionisti delle immersioni, uno dei pochi che i diver del PADI indossano come sistema di back-up meccanico alla migliore strumentazione digitale oggi disponibile.

seiko-prospex-sla023j1-seiTecnicamente, è un monumento al concetto di impermeabilità in senso lato (ad acqua e elio) e una mirabile espressione esistente della specifica ISO6425: la sua imponente cassa costruita in un singolo blocco d'acciaio è una rarità in un settore popolato da accessori di lusso scambiati per orologi con velleità da orologio subacqueo. L'ultima edizione di questo orologio, il Seiko "Marine Master" Blu SLA023J1 ha evoluto la specie, come farebbe un gladiatore dell'antica Roma, che lentamente si trasforma in patrizio.

seiko-prospex-sla023j1-unoAl primo sguardo è interessante notare come i product manager di Seiko abbiano lavorato per ingentilire i lineamenti di un prodotto duro e puro, rendendolo più moderno, più adeguato ai tempi e appetibile ad una platea non necessariamente specialistica: la lunetta girevole ha guadagnato un inserto in ceramica (prima sul Green e poi su SLA021J1), una scelta tecnica che il Gruppo ha adottato in ritardo rispetto alla concorrenza, così come uno spesso vetro in zaffiro (trattato antiriflesso stranamente solo sulla parte interna) ha sostituito il vetro Hardlex, altro brevetto di Seiko.

seiko-prospex-sla023j1L'Hardlex garantisce bassi costi di sostituzione (e favorisce un prezzo di listino più basso), ma è obsoleto ormai considerando gli attuali obiettivi di posizionamento del nuovo Marine Master. Il Seiko Marine Master "2.0" ha debuttato inizialmente nel 2018 con la versione Green, che è scomparsa dai display dei negozi a tempo record (in molti casi neanche c'è arrivato, considerando che la lista d'attesa è partita già durante Baselworld), e la versione blu del 2019 è non solo una validissima opzione, ma una variante di normale produzione, quindi non limitata nel tempo e in quantità.

seiko-prospex-sla023j1-quattroA proposito del blu: è un pantone opaco, sulla lunetta, accoppiato ad un blu iridescente, ma non violento, sul quadrante. La sensazione è che i guru del marchio puntino a ridurre quell'aspetto da tool watch un po' rude, che è parte del DNA del Marine Master, provando a trasformare la formula originale in qualcosa di più trasversale. Resta però un prodotto imponente: se la larghezza raggiunge un accettabile 44,3mm di diametro per la categoria di prodotto cui appartiene, lo spessore è un biglietto da visita chiaro: 15,4mm. Non si tratta evidentemente di carenza progettuale, è lo scotto da pagare se si vuole realizzare una cassa solida e sigillata a tal punto che gli atomi di elio non possano entrare al suo interno.

seiko-prospex-sla023j1-tre Paga sicuramente lo scotto di un progetto meno recente (e obiettivi differenti) rispetto ad un Seiko Prospex 1968 Automatic Diver’s Re-creation Limited Edition SLA025, ad esempio, in cui la cassa è monoblocco ma più sottile, ma squadra che vince non si cambia mai. Volendo azzardare confronti con la produzione svizzera, l'unico grande marchio svizzero di lusso in ordine di tempo ad aver realizzato una cassa monoblocco è stato Omega con il Ploprof, negli anni settanta (orologio iconico, tra l'altro); oggi però, tra le grandi manifatture, Seiko è l'unica a vantare una soluzione industrialmente costosa e che rende anche più complicato eseguire le normali operazioni di assistenza sul calibro (8L35, dotato di 50 ore di massima riserva di carica) considerando che per accedere al movimento occorre tirare via vetro, lancette e quadrante.

seiko-prospex-sla023j1-cinqueOsservando da vicino proprio il quadrante, c'è un dettaglio che rende riconoscibile e inconfondibile ogni Seiko SLA023J1 ed è il color oro scelto per loghi, lancetta centrale dei secondi e bordi degli indici a bicchiere. E' un colore che ricorre spesso nella tradizione giapponese, ed è associata ai modelli di maggior prestigio, non solo di casa Seiko ma di altri marchi giapponesi pure. Del resto, nella simbologia giapponese, i colori hanno un significato ben preciso, come insegna la millenaria tradizione dei "Dodici Livelli".

seiko-prospex-sla023j1-duePassando al bracciale, resto un pò perplesso dalla chiusura deployante, non per la funzionalità ma perché vorrei che Seiko distinguesse alcune scelte tra un prodotto da 3,200€ e un Turtle PADI che ne costa un sesto. Come per la versione di colore verde, il Seiko SLA023J1 o Seiko Marine Master Blu 2019, se vi aiuta a identificarlo più facilmente, era molto atteso sul mercato italiano ed europeo. E l'attesa è stata ripagata. Contribuisce a riempire un vuoto nella fascia alta della collezione Prospex che, Hi-Beat a parte, si sentiva. Il prezzo è cresciuto, ma tutto il pacchetto è cresciuto e, a meno dei dettagli che ho sottolineato, non c'è nulla che possa lontanamente avvicinarlo per rapporto tra prezzo, prestazioni e qualità costruttiva, sempre che non abbiate un polso così piccolo da non sopportarne peso e ingombro, che non sono per tutti.

seiko prospex sla023j1 sette seiko prospex sla023j1 sei seiko prospex sla023j1 cinque seiko prospex sla023j1 quattro seiko prospex sla023j1 tre seiko prospex sla023j1 due seiko prospex sla023j1 uno seiko prospex sla023j1

(Photo credit: Marco Antinori per Horbiter®)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top