Rado True Square Open Heart

Rado True Square Open Heart

30 Novembre 2020 | Rado , Recensioni Orologi

Si fa presto a dire "orologio in ceramica", ma la strada che ha portato alla sua diffusione ha richiesto tempo ed investimenti, e nessun marchio più di Rado può essere associato a questa categoria di orologi. Sebbene il marchio svizzero non vanti, incredibilmente, il primato per aver prodotto il primo orologio da polso con cassa in ossido di zirconio, è quello che ne ha fatto una religione, lo ha reso disponibile ad una fascia più ampia e ne ha prodotti più di chiunque altro. Di questa esperienza ha beneficiato tutto il Gruppo Swatch che ha potuto negli ultimi anni estendere la ceramica nelle sue diverse forme al medio ed all'alto di gamma, protagonisti Longines, Omega, Blancpain. La collezione Rado True Square 2020 è lo stato dell'arte, il ponte tra passato e presente, e riporta sotto i riflettori una forma di cassa che ha una lunga storia.

rado-true-square-open-heart-3Tra le pietre miliari, per forma e/o materiali, ricordo il Rado Dia67 Glissière del 1976, il Rado Integral del 1986, il primo Rado Ceramica, presentato nel 1990, ed il Sintra del 1993. E' infine impossibile dimenticare il Rado V10K, unico orologio in ceramica a raggiungere i 10.000 Vickers di durezza, presentato nel 2002. Questa timeline include tutti orologi a cassa rettangolare, che tornano alla ribalta con i moderni Ceramica e la collezione Rado True Square, dopo anni in cui Captain Cook, in acciaio o bronzo, e le riuscite riedizioni dei Golden Horse, hanno dominato la scena.

rado-true-square-open-heart-1Con l'occasione Rado True Square alza l'asticella introducendo una cassa in un solo pezzo, come già fatto con Rado True Thinline, associata in questa versione top di gamma al quadrante scheletrato, esercizio in cui Rado si è già cimentata, sia con True Open Heart (cassa rotonda) che con "talking piece" quali Rado HyperChrome Skeleton Automatic Chronograph Limited Edition.

rado-true-square-open-heart-2Il Rado True Square Open Heart ha una forma meno spigolosa di un moderno Ceramica o Integral, punta su fluidità delle forme, accentuate da cassa e bracciale privi di spigoli, e quadrante scheletrato a contrasto, ricco invece di spigoli. Punta su uno stile elaborato, fatto di alcuni dettagli piacevoli e pregevoli per esecuzione, altri piuttosto controversi, per gusto personale ed accoppiamenti cromatici. La scheletratura esalta, come il nome "Open Heart" sottolinea, la vista in primo piano dell'organo regolatore, facilitando contemporaneamente la visualizzazione di ore e minuti.

rado-true-square-open-heart-4L'adozione della finitura rodiata accoppiata al nero lucido (parte del DNA di Rado), mi lascia più perplesso, perché affolla il quadrante nel tentativo, probabilmente, di rendere l'orologio più raffinato esaltando la vista della meccanica. La cassa da 38mm è rifinita in modo eccellente, la superficie è lucidissima e la attesa resistenza ai graffi ne fanno un prodotto destinato a conservare a lungo il suo aspetto originale, uno dei più grandi vantaggi di un orologio in ceramica. E' un aspetto, quest'ultimo, per nulla marginale; i costi di manutenzione e, soprattutto, lucidatura sono più alti su una cassa in acciaio nel ciclo vita di un orologio classico; la ceramica riduce questa necessità al minimo, a patto di non usare l'orologio in un modo esasperato e fuori dal comune.

rado-true-square-open-heart-8L'unica parte metallica è il fondo cassa, dotato di vetro zaffiro, perché è costruito in titanio trattato PVD ed avvitato. Il Rado True Square Open Heart monta il calibro ETA C07.631, che in questa variante ha, attorno, una decorazione Côtes de Genève visibile dalle foto, ma non monta la spirale in silicio presente su altre declinazioni intra-gruppo. Dotato di ottanta ore di riserva di carica è un best in class per autonomia, nella sua fascia di mercato, che rappresenta un posizionamento singolare, dal punto di vista del prezzo, visto che True Square non ha oggettivamente competitor. Disponibile anche in versione ceramica al plasma con quadrante scheletrato e ponti di colore blu, il True Square Open Heart ha un prezzo di listino di 2.380 Euro.

(Photo credit: Marco Antinori per Horbiter®)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Potrebbe interessarti anche...

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top