Orologi Italiani: il made in Italy è alla riscossa.

Orologi Italiani: il made in Italy è alla riscossa.

Locman, U-Boat, Anonimo, Ennebi, Visconti, Orologi Dino Zei e la florida scuola toscana.

11 Agosto 2019 | Orologi e Passioni

L'Italia è un paese di santi, poeti, navigatori e orologiai, a giudicare da quanto hanno fatto per l'orologeria e quanto riescono tuttora ad esprimere. Gli italiani, è giusto ricordarlo, hanno anche contribuito al salvataggio di marchi svizzeri, come nel caso del Reverso di Jaeger-LeCoultre, ne gestiscono alcuni, è il caso di Eberhard & Co. ed hanno creato icone, come Royal Oak e Nautilus.

orologi-panerai-stand-sihhDopo molti articoli dedicati agli orologi Swiss Made, è arrivato il momento di dare spazio agli orologi di lusso Made in Italy, sebbene adottino spesso movimenti di fornitura (svizzera o giapponese). I marchi di orologi Made in Italy occupano tutte le categorie, dagli orologi economici agli orologi di lusso, includendo anche quelli che hanno radici italiane, ma sono stati oggi acquisti. Viceversa, i marchi artigianali e di media dimensione sono in continua crescita. Una prima simbolica classifica dei marchi italiani per prezzo medio di mercato decrescente è la seguente:

e potrei continuare. Mentre scrivo, aumenta ancora il numero di marche di orologi di lusso e di appassionati che, alla stregua di tanti piccoli Steve Jobs, costruiscono cassa e movimento nel garage di casa. Tra gli orologi italiani occorre quindi suddividere tre fasce di prodotto: gli orologi di lusso, come Panerai e Bulgari, che appartengono al Gruppo Richemont e LVMH, rispettivamente, i marchi di orologi di lusso nati in tempi recenti, e tra questi i casi aziendali di maggior successo sono sicuramente Locman e U-Boat e, come anticipato, i marchi piccoli e di accesso come Lorenz, Wyler Vetta. Esistono inoltre altri marchi di orologi poco conosciuti al pubblico, realizzati in numeri da boutique che offrono altissima qualità costruttiva come le marche di orologi Gruppo Ardito, o Ennebi, ad esempio. In questa occasione ci concentriamo su tre esempi di quella che definisco la scuola toscana, la più florida e vivace in Italia.

Orologi Locman: il made in Italy che parte dall'isola d'Elba alla conquista dei mercati internazionali.

Locman è stato fondato nel 1986 sull'Isola D'Elba. Il quartier generale è a Marina del Campo, sul mare, una posizione da far invidia al più raffinato quartier generale svizzero di alta orologeria.

locman-orologi-sede-marina-di-campoL'offerta di Locman orologi è ampia, è una realtà consolidata e da alcuni anni ha affiancato ai best seller Stealth (recentemente aggiornato) e Montecristo, alcune edizioni limitate piuttosto raffinate: i casi del Locman Montecristo in versione cronografo rattrapante (complicazione sempre più rara in orologeria) e del Locman Montecristo Moon, dotato di movimento meccanico a carica manuale Lemania 1883 inserito in una serie limitata a 300 esemplari, sono emblematici (foto: igioielliconti.com).

locman-montecristo-moon-lemania-1833-limited-editionAvrei personalmente inserito questo movimento in una cassa più classica, ma nulla toglie alla validità dell'esperimento, decisamente affascinante. Nel caso del Locman Montecristo Rattrapante, inoltre, gli orologiai hanno sviluppato la complicazione del doppio cronografo. Locman ha posto le basi per diventare una manifattura di orologita costruendo nel 2006 la SIO, acronimo di Scuola Italiana di Orologeria, che ha l'obiettivo di formare nuovi maestri orologiai e provvedere all'aggiornamento della rete di assistenza. Locman è da due anni anche partner di Ducati Motor insieme alla quale realizza una collezione dedicata di orologi di lusso, un altro traguardo importante.

Orologi U-Boat: la passione di Italo Fontana e la creazione di un progetto unico.

U-Boat nasce 18 anni fa dalla passione di Italo Fontana, che erdita la passione di famiglia: il nonno Ilvo realizzò nel 1942 un prototipo per la Marina Militare Italiana. Se vi piacciono gli orologi grandi e particolarmente elaborati esteticamente, gli orologi di lusso U-Boat sono unici.

u-boat-one-day-in-tuscany-2017Personalmente, ho fatto fatica a capire il marchio, dal punto di vista stilistico, fino a quando ha presentato la collezione Capsoil che semplifica il concetto dell'orologio solo tempo di grande impatto estetico, dotato di corona disposta sul lato sinistro della cassa, utilizzando un'idea originale: l'adozione di un olio di lubrificazione per il calibro elettromeccanico che trafila tra quadrante e vetro zaffiro curvo, e trasforma il vetro in una grande lente magnificatrice, traducendosi in un effetto ipnotico dove numeri e indici sono sovradimensionati.

u-boat-capsule-50Se dovessi, in breve, scegliere un orologio U-Boat, opterei per il Capsule 50. Dotato di cassa da 50mm di diametro in titanio grado 5, il Capsule 50 fa a meno della lunetta, ha la cassa realizzata in due parti unite da viti e consente di accedere al quadrante mediante un sistema di blocco e sblocco del vetro, un esalite che protegge un quadrante sviluppato su tre livelli. E' stato realizzato in 288 esemplari tutti venduti, ma mi piacciono idea e risultato estetico. In realtà è la seconda interpretazione del genere, dopo l'U-Boat Italo Fontana Capsule Titan. Perché non realizzarne una versione anche più piccola ed espandere la collezione?

Il marchio di orologi Anonimo: la passione di alcuni ex-dipendenti di Panerai.

Tra i marchi toscani non può essere certamente trascurato il marchio di orologi di lusso Anonimo. Anonimo orologi è stato fondato nel 1997 da Federico Massacesi, proveniente da Ferragamo, e Dino Zei, ex-militare ed amministratore delegato di Panerai, prima che il marchio italiano diventasse parte del Gruppo Vendôme e, successivamente, del Gruppo Richemont.

ANONIMO-EPURATO-Safari-sableSin dall'inizio di questa nuova avventura industriale, gli orologi Anonimo si distinguono per due aspetti in particolare: ereditano la bravura dei fiorentini nel realizzare strumenti per professionisti, e la loro lunga tradizione nel costruire orologi subacquei, e portano in dote numerosi brevetti. La proprietà cambia nel 2009 ed alla guida del marchio sale Aldo Magada, ex CEO di Zenith, dopo la sua fuoriuscita dal Gruppo LVMH.

La incredibile storia di Ennebi.

La storia di Ennebi orologi è probabilmente la più interessante tra quelle che riguardano la città di Firenze e l'intera scuola di orologi di lusso toscani, perché affonda le radici nella cultura industriale italiana e toscana dell'inizio del secolo scorso. Alessandro Bettarini e Luciano Nincheri sono le menti dietro il progetto Ennebi, o NB, proprio come le iniziali dei cognomi dei due fondatori. Il padre di Alessandro, Armando, fu, a partire dagli anni venti, uno degli imprenditori più importanti di Firenze: esperto tornitore, fondò un'azienda che produceva apparecchi d'ascolto che venivano montati su unità mobili e consentivano di ascoltare l'arrivo di velivoli militari. L'azienda di Armando Bettarini aveva una sede in centro città, a Firenze, ed era un business di successo. I bombardamenti degli aerei tedeschi colpirono anche la sua azienda, posta ai lati del Ponte Vecchio.

ennebi-6000-metri-ref-9712L'azienda di Armando Bettarini fu fornitore anche di Officine Panerai ed il figlio Alessandro, che aveva iniziato a lavorare col padre, iniziò a lavorare in Officine Panerai prima come tecnico e poi come direttore tecnico del marchio italiano. Fuoriuscito da Panerai, a seguito dell'acquisizione da parte del Vendôme Luxury Group, Bettarini e Nincheri decisero di mettere insieme le loro competenze (Nincheri era collega di Bettarini) e fondarono il marchio Ennebi. Gli orologi di lusso Ennebi sono orologi subacquei professionali, che trasudano tutta l'esperienza dei famosi tornitori meccanici fiorentini e montano movimenti automatici svizzeri. L'ultimo esempio di questo marchio di orologi italiani di nicchia è il Seimila Metri referenza 9712, un gigante da 49,4mm di diametro con cassa in titanio e quadrante sandwich. Il vetro zaffiro di questo campione delle immersioni è spesso ben 12mm.

Orologi Visconti: l'esperimento in orologita di un illustre produttore di penne.

Il marchio fiorentino è nato nel 1988 ed è famoso per la realizzazione di penne stilografiche di lusso: si è cimentato alcuni anni fa nella produzione di orologi sportivi ed in particolare di orologitsubacquei professionali realizzati in modo impeccabile. Da alcuni anni è entrata nell'orbita di un gruppo focalizzandosi su una diversa tipologia di orologi, più classica e più accessibile, ma anche meno originale. Nel 2016 ho avuto la fortuna di provare uno dei subacquei professionali della linea di orologi di lusso lanciata originariamente nel 2013, il Visconti W115 Abyssus Full-Dive Inox.

Visconti-W115-Abyssus-Full-Dive-Inox-eviAncora una volta sono tornate alla ribalta le origini e la cultura toscane nella realizzazione di strumenti per professionisti dell'immersione, eredità dell'epoca dominata dal grande Teseo Tesei, nato tra l'altro a Marina di Campo, proprio dove il marchio di orologi Locman ha la sede. Di quell'orologio, come ho scritto al tempo, ricordo la ottima fattura della cassa, la corona elaborata disposta ad ore quattro come sui migliori orologi subacquei professionali e l'incredibile comodità, perché tutti i marchi fiorentini, U-Boat incluso, prestano particolare attenzione al cinturino e scelgono accuratamente la qualità della pelle, rigorosamente fiorentina.

Orologi Dino Zei.

Con Anonimo e modelli come il Dino Zei San Marco, il colonnello ha raggiunto l'apice della produzione di orologi di lusso in Italia. Scomparso nel 2015, la sua eredità resta viva grazie ad un nuovo progetto che coinvolge Alessandro Calamai, già fornitore di casse per Panerai e, successivamente, di Anonimo. Nasce così il marchio Orologi Dino Zei, nome che il figlio del colonnello accetta di concedere in uso, in cui Calamai riunisce altre due figure chiave del progetto Anonimo, quali Massacesi e Ambuchi.

dino-zei-sauro-chronoSe del primo consociamo la storia, lasciò il ruolo di Direttore di Ferragamo per sposare l'ambizioso progetto Anonimo, Antonio Ambuchi è un eccellente designer, il cui padre era un tempo già fornitore Panerai. Il marchio di orologi Dino Zei è quindi, ancora una volta, rappresentante della scuola fiorentina e dell'eredità del marchio Panerai, che ha preso passaporto svizzero. Le nuove collezioni, il Sauro Chrono e il Todaro Submersible, hanno molto del DNA di Anonimo orologi e caratteristiche uniche come la cassa ricavata dal pieno e la lunetta fissata con viti Torx, ad esempio, sul Sauro Chrono.

dino-zei-todaro-submersibleIl Dino Zei Todaro Submersible ricorda esteticamente il top di gamma Anonimo Dino Zei San Marco ed è forse a quel modello che Ambuchi si è ispirato. La storia dell'orologeria toscana continua grazie a Calamai e alla sua società di produzione di orologi di lusso italiani fiorentini, la Dino Zei Italia, Dado Seabull Nautica s.r.l. con sede a Viareggio. Per maggiori informazioni: Dino Zei Orologi.

(Photo credit: courtesy of U-BOAT, Locman, Anonimo, Orologi Dino Zei)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top