Seiko Sumo: il Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029

Seiko Sumo: il Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029

Consigli per gli acquisti...dal Giappone

20 Maggio 2018 | Seiko , 30 minuti al polso , Consigli per gli acquisti , Orologi subacquei

La storia vuole che stessi navigando in rete alla ricerca di orologi Seiko subacquei professionali che, per qualche misteriosa ragione, non sono importati in Europa. E' un dato di fatto che il numero di negozi on line che vendono in tutto il mondo prodotti giapponesi cresca a ritmo costante e, grazie ad Internet, gli appassionati hanno facile accesso a tutto. Chi colleziona orologi e soprattutto orologi giapponesi, si è reso conto delle enormi differenze tra l'offerta di orologi Seiko in Giappone e negli Stati Uniti, e l'offerta in Europa, anche se questo gap si sta progressivamente riducendo da quando Seiko ha aperto ufficialmente in Italia. Anche in Italia potremo finalmente comprare orologi quali, ad esempio, il Seiko Prospex 1968 Automatic Diver's Re-creation Limited Edition SLA025. Se parliamo di orologi subacquei professionali e del marchio di orologi Seiko in particolare, la differenza tra mercati in termini di versioni disponibili può essere davvero considerevole. La Tailanda, ad esempio, ha un posto speciale nel cuore del marchio giapponese e, a mia memoria, sono almeno due le edizioni limitate create in esclusiva per questo mercato: il Seiko Prospex Tuna Baby Monster Limited Edition (noto anche come Seiko Thailand Limited Edition Snow Monster) ed il Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029 (noto anche come Seiko Thailand Limited Edition Sumo) cui si aggiungono altre serie limitate su base Seiko Sumo dedicate ai 50 anni della collezione Prospex: il Seiko Prospex Green Sumo 50th Anniversary SPB031.

Se non siete dei veri appassionati di orologi giapponesi e non avete o potete passare tanto tempo su Internet, è difficile cogliere queste differenze e scoprire tutti i modelli in edizione limitata realizzati da Seiko per ciascun mercato, ma siate certi che ogni sito giapponese di e-commerce avrà sempre a catalogo i modelli più belli distribuiti sul mercato interno (sono accompagnati dalla dicitura JDM = Japan Domestic Market). Navigavo, tre anni fa circa, sul sito ShoppinginJapan.net, un affermato rivenditore di prodotti giapponesi selezionati quali elettronica (camere e macchine fotografiche) ed orologi e, per puro caso, ho iniziato a scrutare le pagine della collezione Prospex di Seiko. In quella sezione del sito ho visto per la prima volta questo Seiko Sumo, anche se in quella occasione non era disponibile.

Alla fine di agosto dello stesso anno ho ricevuto in posta la notifica che l'orologio era nuovamente disponibile; ho rapidamente cliccato sul link diretto nell'email che ho ricevuto ed ho fatto immediatamente l'ordine. Dopo circa una settimana, il pacco è arrivato a casa ed ho pagato i 200€ circa che avrei dovuto pagare alla nsora dogana per sdoganarlo, da aggiungere al prezzo di listino pari a circa 1000€. Una breve nota riguardante l'esperienza d'acquisto: è stata eccellente, l'orologio è stato inserito in una confezione a prova di urto e disponeva di tutte le etichette protettive originali, come dovrebbe essere sempre quando si acquista un orologio nuovo, aspetto spesso trascurato dai nostri rivenditori. Inoltre, una rappresentante dell'ufficio vendite mi ha immediatamente contattato subito dopo aver fatto l'ordine per confermarmi che la transazione era andata a buon fine.

Secondo le informazioni di cui dispongo, il Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029 è stato venduto sul mercato tailandese ma non è in realtà stato realizzato per il mercato tailandese ma per celebrare il 25° anniversario di un grande duty free del paese, chiamato King of Power. Il lancio di quest'orologio è stato seguito nel 2015 dal lancio di un'altra edizione limitata del Sumo, il Seiko Prospex Sumo 50th Anniversary SBDC027, che festeggia i primi 50 anni dalla nascita della linea Seiko Prospex, e si distingue da questo Seiko Sumo per essere meno sobrio, sebbene le caratteristiche tecniche siano molto simili.

Più in generale, il Seiko Sumo è uno dei subacquei più venduti di Seiko orologi e le sue versioni in commercio (il Seiko Scuba SBDC003 ed il Seiko Scuba SBDC001) sono vendute in tutta Europa (Italia inclusa) ad un prezzo molto competitivo, se consideriamo la loro qualità generale. Il primo ha quadrante e lunetta blu di colore scuro, il secondo li ha di colore nero. Dopo aver stretto una partnership con la rinomata società di diving americana PADI, il Seiko Sumo è stato realizzato in una nuova edizione limitata con il logo ed i colori di questa associazione, esattamente come è successo per una versione speciale del Seiko Turtle, il Seiko Prospex Turtle PADI Special Edition SRPA21K1 successivamente. In sintesi il Seiko Sumo è probabilmente, tra tutti i Seiko Prospex, il meno sportivo ed il più adatto ad un utilizzo quotidiano, ed il fatto di essere un Prospex (crasi di "Professional Specification"), indica che ha tutte le caratteristiche di un autentico orologio subacqueo certificato ISO 6425.

Inoltre ogni Seiko Sumo ha uno stile ed una serie di caratteristiche molto apprezzate quali lo spessore contenuto a 13mm accoppiato ad una cassa larga 44mm; è quindi largo ma indossabile. Cassa e bracciale sono in acciaio e le anse sono curvate alle estremità per farlo aderire bene al polso con una forma che ricorda a tratti lo stile di cassa di un orologio Grand Seiko, inclusi i fori ai quattro lati, che facilitano la sostituzione del bracciale in acciaio con il cinturino in gomma in dotazione. E' una opzione quasi indispensabile durante l'estate anche se non entrate in acqua perchè il bracciale del Sumo è davvero pesante. La principale differenza tra i prodotti dei due marchi del Gruppo Seiko (Seiko e Grand Seiko) è nel processo di spazzolatura e lucidatura della cassa che è in questo caso realizzato in modo industriale mentre su un Grand Seiko utilizza la tecnica artigianale zaratsu, da poco estesa anche ad alcuni modelli Seiko.

In cosa è diverso un Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029 dal Seiko Sumo standard? Non ho in mano le schede ufficiali purtroppo eppure, confrontando i due, la prima differenza che salta all'occhio è che il quadrante di quest'ultimo è argentato con un motivo ondulato e la scritta "Limited Edition" di colore rosso, ed è protetto da un vetro zaffiro (al posto del vetro Hardlex della versione standard). Inoltre, ed è una novità assoluta per la collezione Seiko Sumo, la data ad ore 3 ha una lente magnificatrice, di cui avrei personalmente fatto a meno sì da lasciare al quadrante l'effetto color "ghiaccio" e l'andamento perfettamente piatto.

Seiko Sumo prezzo: quanto costa in più un Seiko Prospex Silver Sumo Limited Edition SPB029?

Il motivo ondulato dà all'orologio una personalità più ricca, sconosciuta ad ogni altro Seiko Sumo. Bastano queste caratteristiche a giustificare un delta prezzo di più di 600€ tra questa versione e la versione standard?

La mia testa ha risposto "Si", gli occhi e le mani hanno confermato le mie sensazioni una volta ricevuta la confezione. A questa cifra ho comprato un orologio non comune ed in edizione limitata (il mio è il numero 1584 di 1965) con una bella confezione metallica a forma di valigetta dello stesso colore del quadrante ed anche una maschera da sub. La qualità dell'orologio è elevata (l'unico vero difetto, l'eccessivo gioco tra bracciale e cassa nella zona d'attacco), con una eccezionale qualità acustica e meccanica della lunetta durante la fase di rotazione. Il calibro automatico (il 6R15) ha la funzione "hack-seconds" e la ricarica manuale, due buone ragioni, da sole, per comprare un Seiko Prospex meccanico. Quale sarà il mio prossimo Seiko Prospex? Devo assolutamente pianificare un viaggio in Giappone e trovare, cosa difficile, un altro Sumo in edizione limitata, la versione di colore giallo, realizzata alcuni anni fa, sempre per il mercato Tailandese. Nel frattempo aspetto, a luglio, l'arrivo del Seiko Prospex Automatic Diver's Commemoration Marinemaster 1968 SLA019J1. Sono stato uno dei pochi fortunati ad entrare in possesso di un orologio che è già un oggetto da collezione.

Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_cinque.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_due.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_otto.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_quattro.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_sei.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_sette.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029_tre.JPG Seiko_Prospex_Silver_Sumo_Limited_Edition_SPB029.JPG

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting)

Gaetano C. @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top