Passato, presente e futuro di Zenith a Baselworld 2013

Passato, presente e futuro di Zenith a Baselworld 2013

17 Luglio 2013 | Zenith , Recensioni Orologi

Passato, presente e futuro di Zenith a Baselworld 2013

Quando Georges Favre-Jacot fondò Zenith Watches nel 1865, a Le Locle, nel cantone di Neuchatel, non avrebbe forse mai immaginato che la sua manifattura sarebbe diventato un punto di riferimento nel mondo dell'orologeria. Dopo alcuni anni recenti non felicissimi, che hanno anche allontanato il marchio dalla sua tradizione e gli estimatori dal marchio stesso, questa manifattura sta tornando a splendere sotto la guida di Jean-Frederic Dufour e sta mostrando un estro creativo senza precedenti. Ad aprile, a Basilea, in occasione della fiera annuale, Zenith si è presentata con uno stand rinnovato, fedele alla rinnovata immagine di marca ma soprattutto ha sintetizzato circa 150 anni di storia. Vi abbiamo già dato una anticipazione delle novità, principalmente legate al mondo dell'aviazione, eredità storica da recuperare. Vi accompagnamo ora in un viaggio nel tempo, che parte dalle origini e ci aiuta a scoprire alcuni dei momenti che hanno contribuito a creare un mito.

Partiamo con gli orologi da tasca, eredità del 1800, quando l'orologio da polso era agli inizi, da sinistra a destra: orologio da tasca del 1920 fatto di bachelite traslucida e con pendente d'oro disegnato dal famoso Renè Lalique, uno dei più noti artisti dell'Art Nouveau, che rappresenta una scena di danza e proponeva forse per la prima volta l'utilizzo di questo materiale; orologio da tasca del 1910 che raffigura un drago tra le foglie, ed indica la presenza di Zenith sul mercato cinese; uno splendido cronografo in oro 18 carati, smaltato su entrambi i lati 4) il primo tourbillon realizzato da Zenith, datato 1920, inserito in una cassa smaltata, con una splendida decorazione di ponti e platina:

Scorrendo i display ampio spazio al legame tra Zenith e l'aviazione; legame che parte da un evento storico, la traversata del Canale della Manica da Calais a Dover, realizzata dall'aviatore Louis Blèriot, nell'estate del 1909. Al suo polso uno Zenith. Il secondo, per importanza collezionistica, il Crono A.Cairelli realizzato a cavallo degli anni 5o e 60 per le Officine A.Cairelli di Roma, fornitore di strumenti di precisione per l'esercito italiano. Cassa d'acciaio con ghiera in alluminio ed inserto laccato nero opaco, indici trattati al trizio. Salto nel presente con la nuova linea Pilot, da uomo e da donna, fedele alla grafica dell'aviatore di Blèriot:

Non solo orologi da uomo nella tradizione di Le Locle, ma eleganti segnatempo da donna sin dalla fondazione del marchio, segno della visione moderna di George Favre. Protagonista dell'Art-Deco, con modelli a carica "nascosta" per eliminare la corona di carica laterale ed avere un design pulito, in oro bianco e ricoperti di diamanti, saltando alla collezione 2013 con l'Heritage Star Open, con apertura sul quadrante smaltato e vista del pregevole calibro El Primero, vera icona dei movimenti crono automatici:

Presente e futuro, con la bellissima collezione Stratos, resa nota dall'impresa di Felix Baumgartner (Zenith può dire di realizzare il primo cronografo supersonico al mondo) la collezione Heritage ed il Chronomaster Bullit con la cassa in alluminio ceramizzato e quadrante in fibra di carbonio, a testimoniare lo sguardo al futuro del marchio:

Completiamo il nostro report con l'alto di gamma, rappresentato dalla collezione Academy e da quel Christophe Coulomb che due anni fa ha meravigliato il mondo, con il suo Tourbillon inserito in un giroscopio, vincendo nel 2011 il premio di Miglior orologio complicato al mondo al "Gran Premio dell'Orologeria di Ginevra":

 Godetevi la gallery in HD:

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C. @Horbiter - Orologi e Lusso

TWITTER @Gaetano Cimmino

Loading Comments
  1. user AgellFame scrive:

    Do you guys have a facebook fan webpage? I searched for one on facebook or myspace but couldnt find one, Id love to become a fan!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top