Oris Artelier Calibro 112 - La "manifattura" Oris!

Oris Artelier Calibro 112 - La "manifattura" Oris!

08 Maggio 2016 | Oris , 30 minuti al polso , Basilea 2016

Sono sempre stato un grande ammiratore del nuovo calibro 111 di Oris ed ho apprezzato soprattutto il coraggio del marchio svizzero di lanciare un grande calibro di manifattura, a 3Hz e carica manuale nel momento in cui tanti marchi che si definiscono manifatture, continuano a proporci automatici con calibri derivati e prezzi incomprensibili. La scelta di realizzare un grande calibro a carica manuale merita ancora più rispetto perché Oris non ha scelto una strada facile dal punto di vista dei costi di sviluppo e delle economie di scala e non ha realizzato un movimento qualsiasi, preoccupandosi di soddisfare i veri esperti di orologeria.

Oris Artelier Calibro 112 quattro L' Oris Artelier Calibro 112 è la prima naturale evoluzione di un movimento pensato per essere modulare e fare da base per questa e, spero, altre complicazioni meccaniche del medio-alto di gamma di Oris , che resteranno quindi naturalmente confinate all'interno della collezione Artelier . Oris ha spostato in basso il contatore dei secondi continui ed ha inserito un secondo fuso orario ad ore 12, con indicazione di giorno e notte inclusa, una funzione utile per chi viaggia secondo il marchio, un piacere per chi ama gli orologi anche se fai 10km ogni giorno per andare in ufficio.
Oris Artelier Calibro 112 sei Il secondo fuso orario non è una terza lancetta centrale quindi, ma un quadrante completo e separato con indicazione sulle 12 ore ed un disco sottostante con luna e sole per indicare alternativamente il giorno o la notte . Durante il giorno il sole è bianco e la luna e scura e viceversa, alba e tramonto sono invece rappresentati da un mix dei due colori.
Oris Artelier Calibro 111 L'inserimento del modulo GMT ha portato altri cambiamenti, facili da cogliere se si ha una foto comparativa: i due numeri arabi al 12 ed al 6 che vedete nel 111 sono stati eliminati per pulire il quadrante e sfruttare tutto lo spazio a disposizione mentre la scala della riserva di carica di 10 giorni , con l'inconfondibile indicatore non lineare è stato ruotato (il fine scala è ora in prossimità delle ore 2) e ne è stato ridotto il diametro per fare in modo che i tre contatori siano di dimensioni confrontabili. La vista dall'alto dà la sensazione che i tre contatori siano i ruotismi in presa di un movimento meccanico.
Oris Artelier Calibro 112 due Oris non ha cambiato la dimensione della cassa, restano i 43mm del Calibro 111 , perchè non cambiano le dimensioni del calibro che assicura una eccezionale riserva di carica di 10 giorni con singolo bariletto e che riempie la cassa a tutta larghezza: è grande, è di forte impatto estetico oltre che tecnicamente eccellente; anche con l'aggiunta di questa ulteriore complicazione, la cassa rimane pulita e la corona di carica continua a gestire tutte le funzioni disponibili.
Oris Artelier Calibro 112 tre E' qui la finezza della progettazione del 112 . L' Oris Artelier Calibro 112 sarà venduto a 5950 €, con cassa in acciaio e quadrante argentè o blu scuro , ma sarà disponibile anche con cassa in acciaio e lunetta in oro a circa 2000 € in più (precisamente 7400 €), due prezzi adeguati alle qualità ed alla tanta sostanza del modello flagship di Oris , in attesa che Oris inizi ad affrontare la complicazione del calendario (quello annuale almeno) che mi sembra il prossimo passo logico di un orologio del genere.

Oris_Artelier_Calibro_112_sei Oris_Artelier_Calibro_112_cinque Oris_Artelier_Calibro_112_quattro Oris_Artelier_Calibro_111 Oris_Artelier_Calibro_112_tre Oris_Artelier_Calibro_112_due Oris_Artelier_Calibro_112_uno Oris_Artelier_Calibro_112_sette

(Photo credit: Google, Horbiter's proprietary photo-shooting by Entropik)

Gaetano C @Horbiter

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top