Mido Multifort Cronometro One

Mido Multifort Cronometro One

Il giorno che il Multifort è diventato Cronometro

29 Ottobre 2018 | MIDO , 30 minuti al polso Basilea 2018

Ricordate quanto era costoso acquistare anni fa un orologio con il certificato di cronometro? Dimenticatelo, perché il marchio COSC è ufficialmente uscito dal settore del lusso per entrare in quello abitato da prodotti decisamente più accessibili.

mido-multifort-chronometer-M0384313705100Qualcuno ritiene questa certificazione obsoleta (e forse lo è sempre stata perché fatta sul movimento non incassato) prima ancora che debuttasse la certificazione METAS, che ne ha abbassato l'appeal e l'ha reso inevitabilmente più accessibile, ciò non toglie però che un movimento certificato Cronometro sia comunque più pregiato e preciso dello stesso movimento senza quella certificazione. 

Il Mido Multifort Cronometro1 è il primo Multifort certificato Cronometro nella storia del marchio

La Multifort è in assoluto la collezione più popolare di Mido, riconoscibile in epoca moderna per la cassa in acciaio trattata PVD nero, il quadrante Côtes de Genève e gli indici rotondi misti a quelli allungati disposti al 3,6,9,12. Il più familiare ed il primo è stato il Multifort Cronografo Edizione Limitata, in assoluto il primo cronografo del marchio di cui abbia scritto, seguito da una lunga scia fatta di crono a due contatori e svariate versioni solo tempo come la serie Escape su cinturino in pelle Horween.

mido-multifort-chronometer-M0384313705100-unoSe escludiamo il Multifort Datometro, che è la riedizione dell'originale per il centenario e non fa testo, il Multifort è identificabile prevalentemente come lo sportivo con decorazione Côtes de Genéve sul quadrante. L'evoluzione tecnica ed estetica di Mido degli ultimi anni ha interessato anche la collezione Multifort ed il Multifort Cronometro1 è l'attuale punto di arrivo di una strategia di design che ha mirato ad alleggerire l'estetica dal punto di vista formale ed a potenziarne le prestazioni dal punto di vista tecnico.

E' più semplice ma è più ricco 

Dopo tante versioni (un po' troppe, perché disorientano) Mido ha con il Multifort Cronometro1 intrapreso una nuova strada. Il motivo Côtes de Genéve è un elemento imprescindibile, non lo è il quadrante originale che, perdendo definitivamente i grossi indici, guadagna dodici sottili indici applicati uguali tra loro e riempiti parzialmente di SuperLuminova® color crema come le sfere e la lancetta dei secondi centrali. E' un mix che funziona piuttosto bene anche perché il quadrante nero crea delle ombre se esposto a fonti di luce artificiali con una dominante di colore giallo.

mido-multifort-chronometer-M0384313705100-dueUn effetto piacevole ma storicamente difficile da catturare per l'obiettivo di una macchina fotografica. La percezione generale è quella di un orologio premium per finiture e specifiche tecniche che sono, tra l'altro, scritte a caratteri cubitali sul fondo cassa trasparente, dove i designer hanno realizzato un rehaut attorno al movimento che riporta le tre caratteristiche principali: 80 ore di massima riserva di carica, certificato di Cronometro e spirale in silicio, ovvero carica superiore ai tre giorni, precisione di marcia certificata e affidabilità (più una buona dose di resistenza al magnetismo).

Il cinturino in gomma e tessuto

Quando abbiamo ricevuto il Mido Multifort Cronometro1 per iniziare le nostre sessioni fotografiche, ci ha colpito positivamente la fattura del cinturino. Premesso che sono un grande fan dei cinturini con fibbia, ho trovato particolarmente originale la realizzazione mista in tessuto e gomma neri con finiture ecru a contrasto.

mido-multifort-chronometer-M0384313705100-seiLa parte in gomma è alternata a quella in tessuto ma in modo asimmetrico: è cioè applicata sulla parte esterna del cinturino nella sua metà inferiore mentre è su quella interna, quindi a contatto con la pelle, nella parte superiore, quella che si chiude cioè sulla fibbia ad ardiglione. Curiosamente, sulla parte esterna in gomma dove è stampato a caldo il logo MIDO è, subito sopra, stampata la referenza del modello.

mido-multifort-chronometer-M0384313705100-treCredo sia la prima volta che vedo una referenza stampata sul cinturino di un orologio in modo così evidente e credo a questo punto che sia un modo per identificare facilmente il cinturino in fabbrica ed in after sales. Ridurrei però la dimensione della parte in gomma e della scritta MIDO che trovo eccessiva rispetto al disegno generale del quadrante che è davvero molto equilibrato e piacevole. Il Mido Multifort Cronometro1 costa 1220€, un prezzo più alto di un Baroncelli Big Date e di un Ocean Star, che ribadisce ancora una volta la centralità della collezione più importante di Mido.

mido multifort chronometer M0384313705100 cinque_PZwndhl mido multifort chronometer M0384313705100 due mido multifort chronometer M0384313705100 quattro mido multifort chronometer M0384313705100 sei mido multifort chronometer M0384313705100 tre mido multifort chronometer M0384313705100 uno mido multifort chronometer M0384313705100

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting by Simona Bertogliatti)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top