Omega Seamaster Diver 300M 2018

Omega Seamaster Diver 300M 2018

04 Aprile 2018 | OMEGA , 30 minuti al polso , Orologi subacquei , Basilea 2018

Sembrerà strano o addirittura surreale, ma ogni anno Omega ha una o più ricorrenze da festeggiare, segno che tanto è stato fatto non solo nel corso della sua storia ma anche recentemente: basti pensare all'introduzione del primo movimento antimagnetico al mondo ( Omega 8508 ) ed alla nuova certificazione cronometrica METAS che segnano due recentissime pietre miliari per il marchio e per l'orologeria.

Omega-Diver-Seamaster-300M-2018-tantalum-titanium-sedna-gold-due Il 2018 celebra due anniversari: il cinquantesimo anniversario della missione Apollo 8 e la relativa creazione dell' Omega Speedmaster Chronograph Dark Side of the Moon Apollo 8 ed il venticinquesimo della storica collezione Seamaster 300M .

25 Anni di Seamaster Diver 300M: simmetria e dinamismo

L' Omega Seamaster Diver 300M è stato per anni l'unico subacqueo professionale di Omega ed il primo dell'era moderna, prima dell'arrivo della collezione Planet Ocean . Per il suo venticinquesimo compleanno, Omega aggiorna tutta la collezione Seamaster 300M sia con richiami storici che con l'aggiornamento tecnico del suo calibro. Non ultimo con un aggiornamento estetico che rinforza il concetto di diver puro e di accesso al mondo Omega , come il motivo a onde sul quadrante, una caratteristica dell' Omega Seamaster Diver 300M che si era persa negli anni.

Omega-Diver-Seamaster-300M-2018 Lo fa in modo innovativo, sfruttando l'attuale tecnologia del marchio: una profonda incisione laser su quadrante in ceramica. Il quadrante è inciso e non stampato, come fanno molti concorrenti, e gli indici a bicchiere rialzati e riempiti di SuperLuminova , conferiscono tridimensionalità ed un gioco di luci e ombre tipici della collezione Aqua Terra . Viene ristabilita una certa simmetria nel quadrante, perché il datario si sposta a ore 6 e la sfera delle ore è ora identica nello stile a quella dei minuti, acquistando la tipica forma a " spada ".

Innovazione? No, naturale evoluzione

Il processo di evoluzione dell'intera gamma Omega continua imperterrito, anno dopo anno, modello dopo modello dal punto di vista tecnico. Ora anche i possessori di un Omega Seamaster Diver 300M potranno godere del meglio della tecnologia disponibile. Se il movimento del Seamaster 300M uscente, il calibro Omega 2500 , era l'evoluzione di un calibro ETA con l'aggiunta dello scappamento Co - Axial , il nuovo Omega Seamaster Diver 300M eredita un calibro innovativo di manifattura, ossia l' Omega 8800 Master Co - Axial (resistenza a campi magnetici superiori ai 15000 Gauss).

Omega-Diver-Seamaster-300M-2018-sei L'evoluzione riguarda anche la portabilità generale dell'orologio, perché la cassa raggiunge ora i 42mm di diametro, misura che apprezzo per sportività e versatilità (a fronte di uno spessore ridotto, questo il vantaggio rispetto ad un Planet Ocean ), mentre il bracciale viene dotato di chiusura deployante con micro regolazione e con un design leggermente rivisto in modo tale da valorizzarne l'ergonomia.

I dettagli fanno la differenza

Seguo da tempo Omega e quello che ho potuto constatare di persona è che i dettagli sono sempre più al centro dello sviluppo dei loro prodotti. Nel nuovo Omega Seamaster Diver 300M la cassa è un continuo alternarsi tra superfici satinate e lucide, il fondello in vetro zaffiro con chiusura NAIAD lock richiama il design della lunetta in ceramica.

Omega-Diver-Seamaster-300M-2018-due La lunetta girevole unidirezionale porta con se dettagli tutti nuovi: tutte le incisioni sono ora in Ceragold (sulle versioni in acciaio ed oro) oppure in smalto bianco, in modo da garantire che conservino il più possibile negli anni la tonalità originale. La valvola dell'elio diviene elemento di stile, ora è di forma conica, e può essere utilizzata anche sott'acqua (anche se non se ne capisce il perché considerando che serve nelle immersioni in saturazione).

Must Have?

Sarò sincero, l' Omega Seamaster Diver 300M non è mai stato nella mia personale lista dei desideri, non è mai nato lo stesso feeling che ho con uno Speedmaster o con l' Aqua Terra ma devo ammettere che questa nuova collezione, soprattutto nella versione con quadrante PVD cromato e bracciale in caucciù (la ref. 210.32.42.20.06.001), mi ha colpito per dinamismo e cura nei dettagli e per un prezzo di attacco di 4400 $ secondo me competitivo in rapporto ai tanti contenuti ed al salto generazionale rispetto al Seamaster Diver 300M uscente. Sarà disponibile ad agosto nelle Boutique Omega e chissà se, dopo il Commander ' s Watch , riusciremo ancora a vederlo al polso di James Bond ...lo meriterebbe.

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting)

Matteo Bulla @Horbiter®

@Matteo Bulla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top