Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel - SIHH 2016 Anteprima esclusiva

Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel - SIHH 2016 Anteprima esclusiva

Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel

08 Gennaio 2016 | Montblanc , 30 minuti al polso , SIHH 2016

Montblanc non è più una Cenerentola dell'orologeria, è un dato di fatto. Il marchio che rappresenta nell'immaginario collettivo, ancor prima che nel pay-off aziendale, “ l'arte della scrittura ” è oggi una realtà importante nel mondo dell'alta e dell'altissima orologeria in grado di ritagliarsi, quasi silenziosamente, il suo spazio e una chiara identità di marca anche in questo settore. Pochi sapranno che l'ingresso in società, scorrendo la storyline della sua produzione di orologi, è avvenuto nel premium per spostarsi poi nell'altissima orologeria negli anni successivi. Montblanc realizza orologi di fattura incredibile, con contenuti che hanno quasi “ imbarazzato ” alcuni marchi della galassia Richemont , che vantano su carta un pedigree importante per storia e tradizione. Mi riferisco all'acquisizione della storica manifattura Minerva ed alla collezione Villeret , uno dei più riusciti ed originali “ esercizi ” di co-branding mai visti in orologeria.

Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_2 Ciò nonostante, la distanza tra un Tourbillon Bi-Cilindrico ed un Meisterstuck (omaggio ad un'icona delle collezioni da scrittura di Montblanc ) era siderale, il salto così grande da creare disorientamento, come ho scritto altrove, tanto da rendere l'identificazione del marchio difficile anche per chi ha una conoscenza dei suoi prodotti superiore alla media. Oggi Montblanc ha “ unito i punti ” ed ha ormai creato una gamma che è tra le più complete che possa oggi vantare qualunque marchio di orologeria. Il Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel è una delle tre novità principali che Montblanc presenterà al prossimo SIHH 2016 , che ho avuto la fortuna di fotografare in anteprima e che, grazie a Montblanc , posso oggi rilasciare in anticipo di una settimana sull'apertura ufficiale dell' SIHH 2016 .

Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_5 Il 2016 è il secondo anno in cui si raccolgono i frutti del lavoro portato avanti da Jerome Lambert , l'uomo che ha rivoluzionato Jaeger-Le Coultre , un tempo fortemente identificata con il Reverso , trasformandolo in uno dei marchi storici di alta orologeria più completi ed attraenti che ci siano. Jerome sta applicando quella formula anche a Montblanc . Il Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel è uno dei pochissimi cronografi in oro con calendario annuale e fasi di luna presenti sul mercato. Trae ispirazione, per ammissione di Montblanc , “ da uno dei primi cronografi da polso creati da Minerva negli anni 20 ” ed anche questo rappresenta un importante cambiamento rispetto alle scelte di qualche anno fa; se nelle collezioni Villeret l'accento è soprattutto sulla meccanica Minerva , le altre collezioni stanno riportando in vita anche l'estetica degli orologi nati dalla matita di quella leggendaria manifattura, la recente collezione 1858 ne è un esempio.

Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_evi La cassa da 42mm è in oro rosso, metallo prezioso che torna quest'anno in auge insieme al giallo (corsi e ricorsi storici) e sarà proposto da molti marchi che esporranno questo mese a Ginevra. La distribuzione dei quattro settori sul quadrante è perfettamente simmetrica e familiare, basta dare uno sguardo al Montblanc Heritage Chronometrie Quantieme Annuel Vasco da Gama Limited Edition . La differenza principale è nelle scale dei tre settori del calendario, necessarie a gestire anche i contatori del cronografo e nel quarto ed ultimo, ad ore 3, in cui una lancetta in oro indica le fasi lunari nei quattro cicli principali ; oltre ad essere originale è anche furba perchè avvicina esteticamente il quadrante del Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel a quello di un calendario perpetuo. Le lancette in oro sono accoppiate a quelle di colore blu, uno dei colori del brand Montblanc , che si tratti delle sfere di un Dual Time , del mappamondo di un Montblanc Orbis Spirit Terrarum , o dei due emisferi dipinti a mano di un Tourbillon Vasco da Gama .

Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_6 Il Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel monta un calibro indicato come MB 25.09 , con 42 ore di riserva di carica sottoposto, insieme all'orologio ad un test completo della durata di 500 ore (sarebbe interessante scoprire, dal momento che Montblanc lo cita espressamente, il ciclo di test a cui ciascun orologio è sottoposto). Il cinturino in alligatore è realizzato da Montblanc nella sua pelletteria di Firenze . Il Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel avrà un prezzo al pubblico di 19.400 €. Non sono un amante degli orologi in oro, a meno che non si tratti di oro bianco ma, mettendo un attimo da parte i gusti personali, il Montblanc Heritage Chronometrie Chronographe Quantieme Annuel è un orologio equilibrato con un mix non comune di complicazioni proposto ad un prezzo competitivo; peccato per l'eccessivo spazio tra vetro e quadrante che, se ridotto, avrebbe potuto renderlo più compatto; è uno di quei "trucchi" di design che esaltano il premium feel di qualunque complicato, soprattutto quando quest'ultimo monta un calendario completo ed una rappresentazione così originale dei cicli lunari.

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_2.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_5.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_6.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_7.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_evi_2.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel_evi.JPG Montblanc_Heritage_Chronometrie_Quantieme_Annuel.JPG

Gaetano C. @Horbiter

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top