Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

03 Dicembre 2020 | Mido , Recensioni Orologi

Mido ha presentato quest'anno il primo Multifort a carica manuale dell'epoca moderna ed il primo scheletrato della sua storia: si chiama Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata ed è un solo tempo costruito in 999 esemplari, tanto inatteso per il marchio autore del calibro automatico a lunga autonomia del suo segmento, quanto interessante e ricco di spunti, tecnici ed estetici. Difficilmente catalogabile, sebbene sia inserito nella collezione più longeva e mainstream, insieme ad Ocean Star, rivela l'approccio di Mido all'orologio solo tempo a carica manuale, sfuggendo alla visione corrente fondata su simmetria circolare, decorazione Côtes de Genève su quadrante e rotore di carica, calibro a carica automatica; certificato come Cronometro, come nel Multifort Chronometer One.

mido-multifort-mechanical-skeleton-limited-edition-1Sembra che Mido abbia iniziato ad esplorare nuove strade, nel design: la scelta di un calibro manuale è una forte attrattiva per gli appassionati di orologeria classica; l'esercizio coinvolge inoltre un calibro noto, forse il più adatto a sposare il posizionamento di Mido. E' il calibro Unitas 6498-1, dalla storia lunga e dalla affidabilità proverbiale; largo 36,6mm, è da anni entrato nel catalogo di ETA che ha acquisito Unitas. I primi esemplari risalgono agli anni cinquanta, era destinato ad animare grandi orologi da tasca ed orologi da polso successivamente. In applicazioni più recenti, ad esempio la versione a maggior frequenza ETA 6498-2, è montato su molti orologi di lusso e riedizioni di orologi da aviazione, sebbene personalizzato esteticamente e tecnicamente. Capace di 46 ore di autonomia, a piena carica, batte in questa versione a 18.000 alternanze per ora. E' lui il protagonista del Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata ed è, incredibilmente, la base tecnica dell'orologio più avveniristico di Mido.

mido-multifort-mechanical-skeleton-limited-edition-2I designer hanno usato la meccanica a vista del calibro per il progetto di scheletratura: la ruota delle ore è in primo piano, ad esempio; il pignone della corona è interamente a vista mentre, sul fondo cassa, si nota il cricco sul rocchetto di ricarica del singolo bariletto. Tornando al quadrante, il copri bascula lucidato a specchio (vite inclusa) è decorato con un motivo ad onde che prosegue quello presente sulla cover nera che si estende dall'organo regolatore. Realizzato a finitura nera come la cassa, è annerito attraverso processo di galvanizzazione, e mi ricorda la sagoma di un'onda d'urto sonica che si propaga dal centro del bilanciere verso l'estremità del quadrante. La sua forma tanto asimmetrica è l'elemento più forte ed insieme controverso del design. Il quadrante è volutamente fuori dagli schemi; se Mido ha portato a termine un esercizio di stile o stia cercando di seguire nuove tendenze lontane da quelle di Commander e Baroncelli per il Multifort, sarà il tempo a confermarlo.

mido-multifort-mechanical-skeleton-limited-edition-4La dimensione della cassa è conseguenza di quella del calibro; si estende fino a 44mm di diametro, ma lo spessore di appena 11,98 mm lo rende di gran lunga più indossabile di un equivalente a carica automatica di pari taglia (ammesso che esista). E' leggera, perché è costruita in titanio ed è trattata PVD nero. Per completare questa operazione, avrei probabilmente costruito la cassa in ceramica nera; probabilmente in Mido ci hanno pensato, ma l'orologio avrebbe avuto un prezzo superiore agli attuali 1.840 Euro, uscendo facilmente dal recinto di posizionamento naturale. Il vetro zaffiro leggermente bombato, con logo MIDO bianco a rilievo (che dà profondità al quadrante) è piacevole, ma un vetro completamente piatto avrebbe ridotto i riflessi generati dalla complessa architettura sottostante.

mido-multifort-mechanical-skeleton-limited-edition-7Il Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata è un orologio a due colori; nero per la cassa (il trattamento PVD è lucido su lunetta e fondello, satinato sulla carrure) associato al bianco della Super-LumiNova™ su lancette di ore e minuti, mentre la piccola sfera dei secondi continui, posta ad ore sei sul calibro 6498-1 , è pressoché invisibile. Completa l'anima meccanica la corona di carica che riproduce un doppio rotismo a denti elicoidali. Il Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata è un orologio che ami o odi, pregevole per l'obiettivo di proporre qualcosa di nuovo nel segmento ed alzare il percepito. E' molto ben fatto, e più raffinato di tutti gli altri modelli a catalogo, senza dubbio, ma preferisco lo stile classico e compassato di un Multifort standard.

(Photo credit: Marco Antinori per Horbiter®)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top