Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection

Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection

13 Agosto 2017 | Louis Erard , 30 minuti al polso , Basilea 2017

Cos'è un orologio "Regolatore"? È una rara complicazione che consentiva un tempo agli orologi di poter essere regolati con precisione usando come riferimento grandi orologi a pendolo, in un'epoca in cui gli orologi da tasca non erano ancora stati messi al polso, e la precisione di marcia degli orologi meccanici era funzionale alla maggior parte delle attività industriali e quotidiane. La logica di funzionamento di un regolatore è quella di separare la lettura delle ore da quella dei minuti, ridurre la lunghezza della catena cinematica e migliorare il rendimento meccanico. Nei regolatori originali la sfera delle ore è calettata direttamente sull'albero del bariletto mentre quella dei minuti è più in basso nel quadrante ad ore 6, con la terza sfera dei secondi centrale. 

Louis-Erard-Excellence-Automatic-Regulator-Black-CollectionRiconoscere quindi un regolatore è abbastanza facile proprio per la disposizione dei due quadranti messi sulla verticale passante per le ore 12. Oggi sono piuttosto rari, ricordo che IWC ne ha realizzati alcuni molto belli, in particolare una versione in edizione limitata realizzata per la boutique Wempe ma non è l'unica marca a proporne e ce ne sono in tutte le fasce di prezzo. Non tutti rispettano la logica costruttiva dei regolatori originali ma tanti si cimentano con la sua fedele riproduzione estetica che li identifica al primo sguardo e li rende piuttosto originali. Louis Erard è uno dei pochissimi marchi ad averne regolarmente a catalogo addirittura due, una più classica a carica manuale ed una più sportiva a carica automatica, da poco distribuita anche in Italia.

Louis-Erard-Excellence-Automatic-Regulator-Black-Collection-2Il Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection è un tre sfere con cassa da 42mm in acciaio trattato PVD. I designer di Louis Erard hanno fatto in modo da evidenziare ulteriormente il concetto estetico del regolatore lavorando sulla parte centrale del quadrante che è lavorato Clous de Paris. Oltre ad assolvere questa funzione, questa lavorazione viene usualmente scelta perché arricchisce molto il quadrante e la sua percezione di lusso. Insieme alla lancetta centrale dei secondi di colore rosso ed al cinturino in nabuk, il Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection assume un aspetto a metà tra quello di un orologio vagamente militare ed uno sportivo da Safari in cui la numerazione con numeri romani sul quadrante delle ore riporta allo spirito classico tipico di un orologio Louis Erard

Louis-Erard-Excellence-Automatic-Regulator-Black-Collection-5Forse l'unico elemento che stona in questo contesto è la finestra della data, troppo invadente ma chi mi conosce sa che sono uno dei più grandi sostenitori dei "no data" e della perfetta simmetria geometrica, anche se evidentemente sono in minoranza viste le scelte della maggior parte dei clienti. Per realizzare il suo Excellence Automatic Regulator Black Collection, Louis Erard ha aggiunto un modulo Dubois Depraz ad una base Sellita SW200 per totali 38 ore di riserva di carica. Ben fatto, con uno splendido cinturino in nabuk perfettamente coordinato con gli indici in vintage SuperLuminova® ed una pregevole chiusura deployante, il Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection ha un prezzo che si ferma poco sotto la soglia psicologica dei 3000€.

Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection 5.JPG Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection 4.JPG Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection 3.JPG Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection 2.JPG Louis Erard Excellence Automatic Regulator Black Collection.JPG

(Photocredit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top