Il Punzone di Ginevra si rinnova

Il Punzone di Ginevra si rinnova

04 Ottobre 2014 |

IL PUNZONE DI GINEVRA SI RINNOVA

Con l'avanzare dello sviluppo tecnologico e dei processi di manifattura con cui vengono prodotti gli orologi, la più importante certificazione della gioielleria svizzera non poteva essere da meno. Il Punzone di Ginevra, simbolo della più alta orologeria, nasce alla fine dell'800, periodo in cui l'orologeria svizzera era spesso contraffatta e molti orologi venivano spacciati per ginevrini.

Hallmark of Geneva 5

Il fenomeno della contraffazione ha perciò origini antiche. Proprio per contrastare questo fenomeno, nel 1873 nacque la Société des Horlogers - fortemente richiesta dai produttori del tempo e dopo svariati tentativi di consociarsi tra loro per colpire i produttori stranieri che adottavano il nome della città senza averne i requisiti – venne nel 1886 legalmente istituito il Sigillo di Ginevra.

Hallmark of Geneva 9

Nel 2011 si assiste ad un processo di adeguamento che venne presentato in occasione del 125° anniversario del Sigillo. Nel novembre di quell'anno, infatti, la Fondazione del Laboratorio di Orologeria e Microtecnica di Ginevra (TIMELAB) presentò le nuove regole tecniche e amministrative che sono entrate in vigore nel 2012. La differenza principale consiste nell'ampliare l'oggetto della certificazione all'orologio nella sua totalità compreso l'habitage, e non più esclusivamente limitato al movimento. Si tratta di 12 requisiti chiave da soddisfare tra cui ad esempio:

Hallmark of Geneva 8

  • ogni parte in acciaio deve avere angoli lucidati, superfici visibili levigate, teste delle viti lucidate, scanalature e orli smussati
  • il movimento deve essere corredato di rubini con fori lucidati
  • le superfici dei pignoni devono essere lucidate

Hallmark of Geneva 10

Quest'anno il Punzone di Ginevra introduce una novità tecnica non tanto nel regolamento quanto nella tecnica di punzonatura: la marchiatura nano-strutturale. Questa nuova tecnologia - frutto di una ricerca scientifica portata a termine nei laboratori dell'Università di Ginevra - è stata realizzata in partnership con la PHASIS, azienda specializzata in nanotecnologie, metallurgia e sviluppo di nuovi materiali. La marchiatura nano strutturale introduce elementi tecnici come il microposizionamento e l'elettronica ad alta velocità, innovazioni che permetteranno alle case produttrici di punzonare anche singole parti dell'orologio e persino materiali non ancora lavorati.

Hallmark of Geneva 4

Con l'introduzione della marchiatura nano strutturale cambia la punzonatura che non prevede più il contatto fisico tra macchinario punzonante e la parte dell'orologio che dovrà ricevere il sigillo. Questa marchiatura, infatti, consente di alterare la superficie del metallo a livello microscopico, così da permettere di punzonare anche parti dell'orologio molto piccole. Il nuovo sigillo sarà quindi più nitido ed il materiale punzonato non sarà più soggetto a deformazione a causa della pressione imposta, conservando perciò l'integrità della parte soggetta a marchiatura e rendendo possibile l'apposizione del sigillo su varie tipologie di acciaio, metalli duri e metalli preziosi come il platino (materiale che in passato non era idoneo alla punzonatura).

Hallmark of Geneva 1

Come verrà applicata dalle diverse case la nuova punzonatura? Sarà interessante scoprirlo, dal momento che la piena visibilità del Punzone di Ginevra è uno dei motivi di maggior vanto delle manifatture e che la sua visibilità sul movimento un fattore determinante. Sarà compito delle manifatture dimostrare la loro creatività nella produzione di orologi sempre più interessanti e competere, d'ora in poi, anche nel modo in cui due di esse hanno applicato il Punzone di Ginevra sui loro orologi.

bg-platine Hallmark of Geneva 10 Hallmark of Geneva 7 Hallmark of Geneva 8 Hallmark of Geneva 5 Hallmark of Geneva 4 Hallmark of Geneva 1

(Photo credit: courtesy of poincondegeneve.ch; Google)

Marco Chisari @Horbiter - Orologi e Lusso

Marco Chisari - LINKEDIN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top