Hamilton pagina brand

Benvenuti sulla pagina del marchio di orologi Hamilton su Horbiter®

Storia, curiosità e primati del marchio americano naturalizzato svizzero.

Il marchio di orologi Hamilton è uno dei pochissimi marchi di origini americane e adozione svizzera. Sebbene sia entrato stabilmente all'interno del portafoglio dei marchi del Gruppo Swatch, ha però preservato il suo spirito americano ed ha un apprezzamento fortissimo tra gli appassionati. Collezioni come Khaki, Ventura, Broadway o Jazzmaster sono molto popolari e rappresentano i moderni eredi di orologi pensati originariamente per il mondo militare, il cinema, l'aviazione. E' ad esempio un marchio molto forte in Italia, che costituisce il primo mercato del marchio al mondo, seguito dal Giappone, dove Hamilton ha recentemente aperto la sua prima boutique monomarca.

1892: a Lancaster, Pennsylvenia, nasce Hamilton Watch Company.

La attuale forza del marchio è data dall'eredità di collezioni che hanno contribuito a scrivere la storia dell'industria americana e di quella cinematografica. Il marchio originario di Lancaster vanta una presenza nei lungometraggi di Hollywood e, più recentemente, nelle serie televisive, invidiabile.

hamilton-watch-companyFondata nel 1892, Hamilton Watch Company, questo il nome completo, è stata un punto di riferimento su terra e in aria. E' noto che gli orologi siano stati un tempo strumenti di misura e non accessori di lusso come sono invece oggi considerati. Durante lo sviluppo della rete ferroviaria americana, gli orologi da tasca prodotti dal marchio sono stati largamente utilizzati nelle stazioni ferroviarie per misurare con precisione gli orari dei treni.

Un riferimento su terra, in mare e in aria.

L'affidabilità, oltre alla precisione, ha reso il marchio un riferimento su terra come in aria: Hamilton è stato il marchio preferito dal servizio postale americano, agli albori dell'aviazione civile, durante i primi voli da una costa all'altra dell'oceano. L'associazione con la Red Bull Air Race è naturale e prosegue oggi nel volo acrobatico.

hamilton-khaki-field-day-date-auto-2Un capitolo a parte merita la collezione Khaki, la più nota. Il Khaki Field è stato fornito a diversi eserciti, in particolare americano e inglese. L'Hamilton Khaki Field, in particolare la versione Mechanical, è tra gli orologi più riconoscibili al mondo. La collezione si è poi estesa con il lancio di modelli subacquei quali il Khaki Navy, nelle versioni Scuba e, quella più professionale, l'orologio subacqueo Frogman.

1932: inizia il rapporto tra Hamilton ed il cinema. Nasce il Ventura.

Un capitolo a parte merita invece il rapporto che lega il mondo del cinema ed il marchio americano. Hamilton è apparso per la prima volta sul grande schermo nel 1932, nel film "Shangai Express", interpretato da Marlene Dietrich, poi in "Frogmen" nel 1951, ma è salito alle cronache grazie al film "Blue Hawaii", a Elvis Presley e ad un orologio particolare nella forma e nelle caratteristiche tecniche: il Ventura.

elvis-presley-venturaLanciato nel 1957, l'Hamilton Ventura è stato il primo orologio elettrico della storia, seguito dal Pulsar, primo orologio digitale LED al mondo. Il rapporto con il cinema è stato intenso, tanto che alcuni orologi sono stati creati esclusivamente per alcune pellicole: da questo punto di vista, pochi eguagliano ls storia legata a "2001: Odissea nello spazio". Per le riprese del film fu realizzato un esemplare unico, non riprodotto in serie. Ne fu fatta una versione di normale produzione e più tradizionale che portava lo stesso nome.

hamilton-odc-x-01-odissea-nello-spazioA quarant'anni di distanza, nel 2006, Hamilton ha celebrato il modello originale realizzando una serie limitata a 2001 esemplari, che riprende le forme dell'originale. Da product placement, gli orologi Hamilton costituiscono, e questo è l'elemento distintivo, parte integrante della narrazione dei film; il caso più eclatante è senza dubbio il Khaki Murph ed il colossal di Christopher Nolan, "Interstellar".

2019: Hamilton riapre i suoi archivi e continua a lanciare riedizioni moderne dei suoi orologi più famosi.

Dal punto di vista del prodotto, nel 2019, il marchio ha affiancato, alle classiche collezioni, un numero crescente di serie limitate. L'ultima in ordine di tempo, mentre scriviamo, è l'Hamilton Chrono-Matic 50, riedizione moderna di un cronografo che, negli anni settanta, montava il calibro 11. Tra i prodotti non in serie limitata, è tornato alla ribalta il Khaki Field Mechanical, con un movimento rinnovato, un aspetto più vicino alla versione originale e diverse opzioni di cinturino o strap.

Ecco una lista delle più recenti recensioni di orologi Hamilton su Horbiter®:

None

Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top