Antiquorum - 11 maggio 2014

Antiquorum - 11 maggio 2014

03 Maggio 2014 | Antiquorum , Patek Philippe , ROLEX , Vacheron Costantin , Orologi e Aste

Antiquorum - 11 maggio 2014

Se siete a Ginevra il prossimo 11 maggio e siete grandi appassionati di orologi, fermatevi all'Hotel Mandarine. Qui la casa d'aste Antiquorum metterà all'incanto 293 orologi, tra cui spiccano alcuni esemplari vintage e moderni davvero unici. Si tratta di due PATEK PHILIPPE, di un VACHERON CONSTANTIN e di tre ROLEX. Di questi, è un PATEK PHILIPPE l'orologio probabilmente più importante, perchè si tratta di un PATEK PHILIPPE ref. 2499 in oro giallo, venduto il 19 gennaio 1967. Molto raro, è un crono con calendario perpetuo e fasi di luna.

PATEK PHILIPPE REF 2499 THIRD SERIES YELLOW GOLD

Un orologio quasi nuovo, perchè chi l'ha comprato lo ha usato pochissimo, e che si distingue, tra l'altro, per l'utilizzo delle lancette feuille al posto delle classiche dauphine. Il secondo PATEK PHILIPPE è un crono rattrapante coassiale, realizzato in platino, ref. 5959 P, venduto il 21 ottobre 2009. Ovvero un crono monopulsante con pulsante aggiuntivo ad ore due per l'attivazione della seconda lancetta crono.

PATEK PHILIPPE REF. 5959 COAXIAL SPLIT-SECONDS CHRONOGRAPH

I ROLEX proposti da Antiquorum sono tre: il primo è un ROLEX Paul Newman ref. 6241. Il secondo è un ROLEX Submariner ref. 5513 del 1964, con quadrante Explorer. Uno dei modelli maggiormente ricercati dai collezionisti grazie al suo rarissimo quadrante con numeri arabi al posto degli indici luminosi. E con la scritta "t<25" visibile ad ore 6 alla base del quadrante. Il terzo è il ROLEX "MONOMETER" Ref. 6202. Sono solo cinque gli esemplari apparsi negli ultimi 20 anni sul mercato e si trovano con quadrante honeycomb o classico (come in questo caso). Un modello che è da tutti considerato l'antesignano del ROLEX Submariner, realizzato sulla base della cassa del Turnograph.

ROLEX Daytona Paul Newman ref. 6241 ROLEX REF 5513 SUBMARINER 3-6-9 DIAL ROLEX REF 6202 "MONOMETER" STEEL

A mio avviso, però, il più affascinante è il VACHERON CONSTANTIN Patrimony Great Explorers "MAGELLAN". Realizzato in una edizione limitata di 60 pezzi nel 2004, ha un quadrante realizzato in smalto da Jean & Lucie Genbrugge che rappresenta una mappa di Capo Horn, della Terra del Fuoco e dello Stretto di Magellano. Ogni singolo quadrante ha richiesto ben 30 differenti passaggi nel forno dello smaltatore. Ed offre una visualizzazione delle ore particolare, perchè le ore scorrono lungo un arco di 120 gradi, a rappresentare idealmente una nave durante la sua navigazione.

VACHERON CONSTANTIN PATRIMONY GREAT EXPLORERS

Per maggiori informazioni: Antiquorum.com

(Photo credit: courtesy of Antiquorum Auctioneers)

Federico N. @Horbiter - Orologi e Lusso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top