A.Lange & Söhne 1815 Calendario Annuale - SIHH 2017 LIVE

A.Lange & Söhne 1815 Calendario Annuale - SIHH 2017 LIVE

25 Gennaio 2017 | A.Lange & Söhne , 30 minuti al polso , SIHH 2017

Nella storia di A.Lange & Söhne , manifattura fondata nel 1845 , l'anno 1815 rappresenta una data molto importante perché è l'anno in cui nacque, a Dresda , Ferdinand Adolph Lange il suo fondatore. Una personalità importante nella storia di tutta l'orologeria, non solo sassone, l'uomo che ha contribuito allo sviluppo dell'attività industriale di una piccola città, Glashütte , che attraversava in quegli anni una pesante crisi economica e che trovò, grazie a lui, l'energia per diventare una florida realtà industriale nella meccanica di precisione. L' A.Lange & Söhne 1815 Calendario Annuale è il manifesto delle origini della manifattura che associamo naturalmente alla grande data ed alla visualizzazione digitale di ore e minuti ( Zeitwerk ).

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale 2 Seppur piccola, A.Lange & Söhne vanta una impressionante collezione di 59 calibri interamente realizzati e rifiniti a mano e tra questi vi è il calibro L051.3 , montato all'interno dell' A.Lange & Söhne Calendario Annuale , il secondo calendario in collezione dopo il Saxonia ed una delle novità presentate a Ginevra . La complicazione con Calendario Annuale è al debutto nella collezione 1815 , quella che esteticamente e tecnicamente ha il legame più stretto con la tradizione degli orologi da tasca che sono oggi tra i Lange più ambiti dai grandi collezionisti. La 1815 è l'unica collezione del marchio in cui la data panoramica, eredità del " five minutes clock " visibile all'interno della Semper Opera di Dresda ed al cui progetto contribuí Ferdinand Adolph Lange , non viene utilizzata, privilegiando una visualizzazione basata su indicazioni completamente analogiche.

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale L' A.Lange & Söhne Annual Calendar , disponibile in oro rosa o bianco , ha tre contatori disposti a V con al 3 l'indicazione del mese, al 9 la doppia indicazione di giorno della settimana e data mentre al 6 la fase lunare è inserita nel contatore dei piccoli secondi. I tre contatori sono leggermente incassati rispetto al piano del quadrante, realizzato in argento massiccio , con le sfere delle tre indicazioni realizzate in oro come la cassa, 40mm di diametro per uno spessore che supera appena i 10mm , mentre ore e minuti hanno le sfere dello stesso azzurro del cielo del settore con le fasi lunari, in cui le stelle sono applicate al laser.

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale 3 Il calibro L051.3 è un calibro a carica manuale erede dei calibri da tasca disegnati da F.A. Lange, l'inventore della platina a 3/4 realizzata ancora in alpacca naturale e decorata a mano con i Nastri di Glashütte , aperta in prossimità del rocchetto di carica e della corona per rendere il possessore partecipe dell'esperienza di ricarica manuale. La platina a 3/4 ed il sistema di regolazione a collo di cigno sono il primo segno per riconoscere l'alta orologeria tedesca (che ha adottato il brevetto originale depositato dall'orologiaio americano George Reed nel 1846 ).

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale 6 Un sistema di regolazione fine, quello " col de cygne " che è diventato non solo un marchio di fabbrica ma anche un elemento di decorazione, come è evidente dal ponte del bilanciere che viene inciso completamente a mano con un motivo floreale. Sebbene un calendario annuale non sia in grado di calcolare il ciclo degli anni bisestili, il calibro L051.3 è particolarmente evoluto ed è stato concepito per semplificare al massimo tutte le regolazioni: il pulsante ad ore due consente ad esempio di far avanzare contemporaneamente tutte le indicazioni se l' A. Lange & Söhne 1815 Calendario Annuale non è stato ricaricato per 72 ore , mentre è possibile regolare in modo indipendente il giorno della settimana, il mese o la fase lunare la cui indicazione è calcolata in modo esatto per 122,6 anni , attraverso correttori posizionati sulla cassa.

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale 4 Osservando il quadrante, saltano all'occhio quattro " simboli " al 3,6,9,12 che intersecano la minuteria chemin de fer. Quei simboli, insieme a tutti i caratteri usati da A.Lange & Söhne , sono una versione modificata del font " Engravers " ideato da Robert Wiebking , disegnatore di caratteri tipografici che ha creato questo font per Monotype , una azienda fondata negli Stati Uniti nel 1887 , per cui ha lavorato una volta trasferitosi a Chicago. Uno stile austero che trasmette con eccezionale forza i contenuti della manifattura sassone, dissimulati dallo stile rigoroso e understated dei suoi quadranti.

A Lange Sohne 1815 Calendario Annuale 8 L' A.Lange & Söhne 1815 Calendario Annuale sarà venduto ad un prezzo di 37000 €. Prezzo e caratteristiche che lasciano il passo a valutazioni oggettive ed opinioni personali. Tra le prime vi è la eccezionale fattura di questo calendario annuale, la sua costruzione impeccabile, un calibro che non ammette alcun dubbio e che risveglia l'amore sopito di chi era alla ricerca dell'orologeria nella sua forma più autentica e che in questo 1815 trova tutte le risposte che cercava. Per quanto mi riguarda è stata una sorpresa, tendevo ad associare la manifattura sassone a Lange 1 e Zeitwerk ; con questo nuovo orologio A.Lange & Söhne posa una pietra miliare tra i calendari annuali ed offre un classico ed equilibrato tre contatori a chi vorrebbe un A.Lange & Söhne complicato ma più tradizionale e completamente analogico.

A_Lange_Sohne_1815_Annual_Calendar A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_2 A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_3 A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_4 A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_5 A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_6 A_Lange_Sohne_1815_Calendario_Annuale_7 A_Lange_Sohne_1815_Annual_Calendar_8

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting by Entropik)

Gaetano C @Horbiter

@Gaetano Cimmino

« »

Scroll to top