Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre - Dalla Patagonia del Sud alla Torre di Pisa

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre - Dalla Patagonia del Sud alla Torre di Pisa

13 Dicembre 2016 | Terra Cielo Mare , 30 minuti al polso , Orologi da Collezione , Basilea 2016

Non c'è niente di meglio di quattro giorni di meritato riposo verso la fine di un anno che si è rivelato tanto impegnativo quanto pieno di soddisfazioni personali. Sebbene le vacanze più belle dell'anno siano vicine, il Ponte dell'Immacolata per gli italiani è un momento in cui si viaggia, un antipasto del Natale. Ho scelto di trascorrere la mia breve vacanza in Italia, mangiando italiano, indossando italiano e guidando italiano. Sono spesso in giro per l'Europa e credo che noi italiani siamo così esterofili da dimenticare spesso quanto di bello possa offrire l' Italia . Due delle mie più grandi passioni sono alimentate proprio dal mio paese, una è da qualche anno raccontata dagli ormai cinquecento articoli circa che riempiono le pagine del magazine, l'altra ha caratterizzato invece la prima parte della mia vita professionale e la mia gioventù, le auto.

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre 8 Ho perciò pensato di prendere a prestito una Giulia da un amico ed ex collega di FCA e di andare da Milano a Pisa , uno dei luoghi della mia infanzia che da tempo volevo rivedere. In questo " on the road " avevo con me uno dei modelli più importanti di Terra Cielo Mare , l' Orienteering ed una sua versione molto particolare, il Terra Cielo Mare Orieentering Cerro Torre . Ci sono molte affinità elettive tra i due oggetti, l' Alfa Romeo Giulia è l'auto della rinascita di un marchio " che gridava vendetta " secondo le parole pronunciate da Sergio Marchionne durante la presentazione alla stampa, un'auto che ti riconcilia con la guida in un'epoca in cui ti siedi al volante e sembra di poter fare tutto tranne che guidare, la degna erede della Giulia Super , la prima auto mai acquistata da mio padre.

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre 7 Terra Cielo Mare è il marchio italiano per eccellenza nel mondo dell'orologeria, un progetto che ha dato fiducia a tanti altri imprenditori italiani che si stanno lanciando ora con diversi progetti nel mondo degli orologi. Abbiamo del resto dettato la moda per tanto tempo, qui è nata la maglia Milano , ha avuto origine il Royal Oak e siamo da vent'anni almeno il mercato europeo più importante per ROLEX .

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre 4 Terra Cielo Mare ha sempre fatto orologi particolari, pensati con un approccio out - of - the - box e tra questi l' Orienteering rappresenta forse la migliore sintesi di tutte le idee del marchio ed il Cerro Torre è la prima serie limitata ad aggiungere un primo vero elemento di rarità. Il marchio ha ricevuto dai Ragni di Lecco , con cui è legato da amicizia e partnership, un pezzo di pietra del monte Cerro Torre , una cima nota ad alpinisti ed arrampicatori professionisti, situata nella Patagonia del Sud .

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre 3 Un pezzo di pietra con cui il marchio ha realizzato 20 quadranti di altrettanti Orienteering . Delle caratteristiche dell'orologio abbiamo già parlato in un articolo dedicato, è un tre sfere che consente di rilevare la posizione mediante bussola solare, una specie di sfida dell'analogico e della semplicità al mondo del digitale e della complicazione a tutti i costi.

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre 2 Il Cerro Torre non è però soltanto il più importante collector's piece del marchio dalla sua fondazione, è un orologio che introduce il nuovo logo del marchio sul quadrante che sostituisce la scritta per esteso e dà piena giustizia al titanio che appare per la prima volta nel suo colore originale e con un nuovo cinturino in tessuto. Assume così una tonalità tipo " frozen grey " che dà un aspetto da orologio Hi - Tech più che da "semplice" orologio per appassionati esploratori.

Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre Non solo, perché l'inserto di pietra estratta dal monte rende impossibile o estremamente difficile aprire una finestra della data sul quadrante ed è uno dei motivi per cui manca, nonostante il 2824 abbia in dotazione il disco della data (gli altri Orienteering hanno infatti la data). Così come diventa superfluo riportare i numeri arabi che toglierebbero visibilità all'elemento più importante, il pezzo di pietra grezza presa dalla cima del Cerro Torre , su cui il marchio ha aggiunto il logo, a contrasto ma non nero abbastanza secondo me, e le due scritte " Northern Hemisphere " e " Southern Hemisphere ", poco visibili ma necessarie per usare la bussola solare. Il Terra Cielo Mare Orienteering Cerro Torre costa 2850 € e sarà realizzato in 20 esemplari , ordinabili, finché disponibili, scrivendo a questo indirizzo . E' nato da un'idea di Luca Fontana , il CEO del marchio e grande appassionato di alpinismo ed arrampicata che ha così creato, per passione, 20 esemplari unici da collezione .

Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_2.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_3.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_4.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_5.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_6.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_7.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre.JPG Terra_Cielo_Mare_Orienteering_Cerro_Torre_8.JPG

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C @Horbiter

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top