The Run to Monaco 2017

The Run to Monaco 2017

by Roger Dubuis - The Event Maker by Horbiter®

28 Maggio 2017 | Roger Dubuis , Event Maker by Horbiter® ,

Da questa prospettiva, assistere ad eventi e presentazioni legate al mondo dei motori fa uno strano effetto. Da ingegnere Ducati sono molto più abituato a lavorare dietro le quinte, a vedere dall'interno di un marchio che realizza moto eccezionali cosa accade all'esterno. Run to Monaco , un nome che indica una corsa di super car non competitiva, per gentleman driver, che parte da una città dell'Europa, ogni anno diversa, per giungere il venerdì a Monaco giusto in tempo per assistere al Gran Premio di Formula 1 .

Roger-Dubuis-Lamborghini L'occasione è per me ghiotta, auto e orologi in un unico evento sono il massimo, senza considerare poi che viaggiare e conoscere nuove persone mi affascina sempre. So we are... Roger Dubuis mi ha invitato due giorni a Bordeaux , città di partenza della Run To Monaco 2017 , per assistere all'evento e per conoscere la loro gamma di prodotti, in particolare la collezione Excalibur Spider legata al marchio Pirelli da gennaio 2017. Sebbene sia già presente su Horbiter ®, è stato anzi il primo marchio a comparire durante i giorni del SIHH , è un marchio che personalmente conoscevo ancora poco, perché non ho mai avuto l'occasione di provare uno dei loro orologi. Una gradita sorpresa, perché il marchio mi ha affascinato con una cura assolutamente maniacale di un tema a me caro, la meccanica.

Matteo-Bulla-Roger-Dubuis Durante il primo giorno dell'evento, Roger Dubuis ha organizzato un tour in barca in compagnia di tutti i modelli della collezione Excalibur . Nessuna location poteva essere migliore per realizzare lo shooting fotografico e godersi una giornata di sole primaverile, oltre che avere il primo contatto con l' Excalibur . Tutti gli orologi Roger Dubuis sono meccanici e rispettano i criteri stabiliti dal Punzone di Ginevra , oltre ad essere in edizione numerata o limitata, alcuni realizzati addirittura in solo 8 pezzi.

Roger-Dubuis-Excalibur-Spider-2 Rotto il ghiaccio con la collezione il feeling è immediato: leggeri, perché fanno uso di materiali tecnologicamente avanzati, estremamente riconoscibili al primo sguardo e meccanicamente ineccepibili. Se parliamo della collezione Excalibur ho provato l' Excalibur Spider Single Toubillon Full Carbon , con cassa in composito di fibra di carbonio, movimento con Tourbillon in carbonio e scheletrato, cinturino in gomma di derivazione Formula 1 , primo frutto della collaborazione con il marchio Pirelli .

Roger-Dubuis-Pirelli Partnership che si rispecchia anche nei colori della collezione: rosso, blu e giallo (i colori delle diverse mescole). Quest'ultimo è decisamente il mio preferito, forse perché il giallo è meno invasivo e dona all' Excalibur Spider un tocco di colore morbido e delicato, che smussa appena la personalità forte ed egocentrica dell'orologio. La sera è arrivata e con essa la cena che si tiene in una location da sogno sulla costa ovest, dalla quale si può godere di un tramonto incredibile sull'oceano.

Roger-Dubuis-reunion Protagonisti sono ancora gli orologi, sebbene la conversazione si sposti sul rapporto che Roger Dubuis ha con la stampa, con il mondo dei blog e con il più grande fenomeno degli ultimi anni: Instagram. La manifattura sottolinea la propria natura che la distingue dalle altre manifatture svizzere, per tecnica e design, due pilastri che cura molto attentamente. Il tempo di un caffé e dopo 21 ore di veglia ci prepariamo al giorno successivo.

Ferrari-488-gtb 24 maggio 2017 , è giunto il momento di " The Run To Monaco "! Come sottolineavo è un evento non competitivo ma un percorso per grandi appassionati di motori che termina al GP più glamour della storia. Una quarantina di supercar immerse in un ristorante tra i vigneti di Bordeaux : McLaren , Porsche , Lamborghini , Mercedes e ovviamente Ferrari . Il sole consente di godere appieno del binomio orologi ed auto e gli scatti fotografici vengono quasi da soli a ripetizione. 10:00 am : una ad una sfilano tutte le auto pronte alla partenza, accompagnate da delle vampate di fuoco sparate sui lati della strada, l'odore del cherosene si mescola a quello dei gas di scarico di V8 , V10 e V12 , creando un contrasto intenso con i vigneti circostanti. Il mondo dei motori è un terreno naturale per Roger Dubuis , chissà che il prossimo Excalibur non sia un cronografo tourbillon! Arrivederci al prossimo evento, in compagnia di Roger Dubuis , che ringrazio per l'eccezionale organizzazione della Run to Monaco insieme alla Barbara Gianuzzi Comunicazione . E' tempo per me di tornare a lavorare sulla mia Ducati Panigale Superleggera .

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Matteo Bulla @Horbiter®

@Matteo Bulla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top