Ricordando Ayrton Senna

Ricordando Ayrton Senna

01 Maggio 2014 | Hublot , TAG Heuer , Auto e Orologi ,

1994-2014

Ricordando Ayrton Senna

Il 1 maggio, data della festa dei lavoratori, per gli amanti dell'automobilismo, segna, purtroppo, i venti anni dalla scomparsa del più grande pilota che la Formula 1 abbiano mai conosciuto: Ayrton Senna. Chi ha avuto la fortuna di vederlo correre dal vivo ed è cresciuto con la passione per i motori come chi scrive e con quella per gli orologi, ha visto in Ayrton Senna un formidabile ambasciatore.

Ayrton Senna helmet

A distanza di anni, e dopo aver visto tanti brand ambassador e svariate campagne pubblicitarie, credo che Ayrton rappresentasse l’ambasciatore definitivo. Soprattutto per il messaggio di autenticità che portava con sé il campionissimo, dando, con le sue capacità e la sua dedizione alla perfezione una eccezionale credibilità ai prodotti cui era legato. Entrato nel 1988 nell’orbita del marchio TAG Heuer ed in concomitanza con la strabiliante vittoria del suo primo campionato del mondo al GP Suzuka (scattato male dalla pole, recupererà posizioni su posizioni ad un passo gara impressionante fino a superare Prost ed andare a vincere), Ayrton Senna divenne protagonista della campagna “Don’t crack under pressure”.

Tag Heuer print ad

Un forte messaggio pubblicitario e un binomio perfetto tra un marchio di orologi legato da sempre alle corse automobilistiche ed un pilota dal fascino planetario, dalla personalità unica, in grado di compiere autentici exploit in gara, anche in condizioni proibitive. Esemplare la vittoria al GP del Brasile del 1991, con il cambio bloccato in sesta marcia, oppure sotto la pioggia battente, come al GP di Silverstone del 1993, dove la sua maestria umiliava gli avversari.

Senna Monaco GP

Al polso indossava sempre il suo TAG Heuer, messaggio potente per un orologio che come lui subiva enormi sollecitazioni, in una Formula 1 più romantica di quella attuale, in cui emergeva la classe dei veri campioni. Chissà quale eco avrebbe prodotto oggi una tale partnership.

TAG Heuer Sel for Ayrton Senna sennasignededited mod Ayrton Senna helmet

TAG Heuer individuò in lui il miglior testimonial per il suo Formula 1 crono, anche se in realtà il suo nome è legato soprattutto alla collezione Link; sono infatti svariate le edizioni limitate a lui dedicate. Un TAG Heuer S/El è l’orologio che Ayrton portava sempre al polso in gara di cui, nel 1993, fece omaggio a un membro del team McLaren, quando abbandonò la scuderia per passare alla Williams F1 nel 1994.

Hublot Big Bang Ayrton Senna Limited Edition Hublot and Ayrton Senna 2 Hublot and Ayrton Senna 3 Hublot and Ayrton Senna 4

Un mito intramontabile che continua a vivere anche dopo la sua scomparsa attraverso le attività della Fondazione da lui creata e guidata oggi dalla sorella Viviane. La sua firma e quell’inconfondibile casco giallo-verde sono oggi legati ad un altro marchio del gruppo, HUBLOT che ha, alcuni anni fa, realizzato una versione speciale del suo Big Bang. Per il resto, Ayrton, ci piace ricordarlo così:

(Photo & Video credit: Google, courtesy of HUBLOT, You Tube)

Gaetano C. @Horbiter - Orologi e Lusso

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top