DeWitt - Incredible Watchmaking

DeWitt - Incredible Watchmaking

17 Febbraio 2014 | DeWitt , 30 minuti al polso , Alta Orologeria , Avantgarde ,

DeWitt - Orologi incredibili

Ci sono due ragioni che secondo me rendono un marchio di orologi forte e riconoscibile: la storia , che rappresenta l’eredità stessa di quel marchio e sui quali (non sempre) una indovinata strategia di marketing più un buon prodotto sono sufficienti a perpetuarne il successo. La seconda è lo spirito visionario , che rende quel marchio e le sue creazioni talmente diversi dal resto, talvolta di rottura, da creare un genere nuovo, qualcosa mai visto prima che ne alimenta il mito.

DeWitt for Horbiter 13

Quando entri nell’edificio da 5000mq situato a Meyrin vicino Ginevra al piano terra della sede di DeWitt , accedi subito ad un lungo corridoio pieno di macchinari ed attrezzature d’epoca e la sensazione che hai, per un attimo, è di soggezione: ti sembra di essere entrato in una manifattura che ha almeno duecento anni di storia. Sei invece all’interno del museo di una manifattura, fondata appena undici anni prima.

DeWitt for Horbiter 5

Jerome De Witt , un inventore (oltre che imprenditore) con una secolare discendenza aristocratica (che inizia con Napoleone Bonaparte) ha deciso nel 2003 di realizzare orologi. Quelli che immaginava animati dalle più note complicazioni esistenti più alcuni, i concept, all'avanguardia. Ha quindi collezionato nella sua sede una serie interminabile di macchinari risalenti al diciottesimo e diciannovesimo secolo, che da soli descrivono la storia dell’orologeria meccanica svizzera, ed animato dal suo spirito visionario ha creato, ad esempio, questo:

DeWitt WX-1 Concept for Horbiter

Un concept che può nascere solo da un sogno, quello di realizzare una macchina del tempo futuristica che rappresenti bene la natura di DeWitt : un tourbillon volante verticale con cinque bariletti e riserva di carica di 5 giorni . Un orologio davvero unico realizzato a mano dai maestri orologiai della manifattura, rispettando i canoni dell'orologeria classica e spostando il concetto di complicazione a livelli inpensabili.

DeWitt WX-1 Concept for Horbiter 2

Nel mondo dell’alta ed altissima orologeria si paragonano spesso certe manifatture ad alcuni costruttori di hypercar: il WX-1 di DeWitt ha lo stesso fascino di una Pagani Huayra . Le storie simili: entrambi i marchi, differenti per origine, si sono ritagliati uno spazio nel settore delle realizzazioni di eccellenza (hypercars ed hyper-orologi). Realizzando al proprio interno tutti i componenti dell'orologio (incluse le viti). Tuttora, in DeWitt , nel realizzare alcune lavorazioni, le macchine moderne sono affiancate da alcune attrezzature d’epoca restaurate, perchè ritenute le uniche adatte a realizzare certe lavorazioni.

DeWitt for Horbiter 12 DeWitt for Horbiter 11 DeWitt for Horbiter 8 DeWitt for Horbiter 10

Il segno di riconoscimento di un DeWitt ? E' la lavorazione della cassa. È rotonda con riportate le colonne imperiali sia sulla lunetta che sulla carrure, che richiamano il logo riportato sul quadrante con la W in evidenza. La gamma dei movimenti (e quadranti) ricopre quasi tutte le complicazioni (e lavorazioni) esistenti, dal cronografo al calendario perpetuo fino al tourbillon: DeWitt è una manifattura che ha esperienza nel realizzare praticamente ogni tipo di complicazione e lavorazione. Come quella espressa nel WX-1 Concept che merita il nostro prossimo articolo di approfondimento.

DeWitt WX-1 Concept for Horbiter evi DeWitt for Horbiter 2 Cadrans made in Dewitt for Horbiter DeWitt for Horbiter 4 DeWitt WX-1 Concept for Horbiter 2 DeWitt for Horbiter 5 DeWitt for Horbiter 6 DeWitt for Horbiter 7 DeWitt for Horbiter 8 DeWitt for Horbiter 11 DeWitt for Horbiter 12 DeWitt for Horbiter 10

(Photo credit: courtesy of DeWitt; Horbiter's proprietary photo shooting)

Gaetano C. @Horbiter - Watches & Luxury

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top