Il Tudor Pelagos 2015

Il Tudor Pelagos 2015

Baselworld 2015

06 Aprile 2015 | Tudor , 5 minuti al polso , Orologi subacquei Basilea 2015

Nel mio primo post a proposito del North Flag ho sottolineato che il 2015 sarà ricordato come una pietra miliare nella storia di Tudor. Il marchio di Ginevra non è più la Cenerentola “all'ombra” di Rolex ma è diventata una manifattura con una identità di marca sempre più chiara e indipendente dalla casa madre; la possibilità di avere un calibro interamente progettato e realizzato a Ginevra consente al marchio di proseguire lo sviluppo dei suoi orologi in modo autonomo. L'effetto immediato è che tutti i modelli che fanno parte della attuale gamma ed hanno una architettura a tre sfere passano dal pur ottimo calibro ETA 2824 ad un calibro in-house, una opportunità che attrarrà nuovi clienti ed alzerà la awareness del marchio.

Il Tudor Pelagos 2015 è uno dei modelli di maggior successo realizzati da Tudor negli ultimi anni. Pur non facendo parte della linea Heritage, immediatamente identificabile e facile da proporre grazie al suo diretto richiamo a modelli storici del marchio, il Pelagos, un modello nato da zero, si è ritagliato presto il suo spazio tra i diver del cosiddetto ”affordable luxury” grazie ad una estetica equilibrata, discreta ma non banale, con un richiamo accennato alla storia del marchio (le sfere snowflake) e dettagli ricercati.

La cassa in titanio e la sua finitura satinata evitano che si sovrapponga idealmente (perchè i prezzi sono ben diversi) ad un Submariner (rispondendo in anticipo a chi è Rolex dipendente e non prende in considerazione Tudor). Mancava la famosa ciliegina sulla torta che per quanto mi riguarda tanto ciliegina non è perchè un movimento di manifattura non pesa un 5%, ma è una parte importante della caratura di un orologio.

Tutti accontentati: il Tudor Pelagos 2015 monta da quest'anno il nuovo calibro MT5612 (le ultime due cifre sono invertite perchè non ha la riserva di carica come il calibro del North Flag). È un movimento con 70 ore di massima riserva di carica, bilanciere ad inerzia variabile e spirale in silicio. L'introduzione di questo importante aggiornamento coincide anche con un importante risultato tecnico e di immagine: il Pelagos è ora un Cronometro certificato. È scritto sul quadrante dove compare per la prima volta la scritta Pelagos, non presente sulla versione uscente.

L'introduzione del calibro MT5612 è coincisa anche con l'aggiunta di una seconda versione di colore blu, il trend attuale tra gli orologi sportivi. Sebbene la tendenza sia quella di scegliere un blu notte, laccato, Tudor è andata in direzione opposta ed ha optato per un blu tendenzialmente opaco, più chiaro, con una tonalità pastello, che dà molta più luminosità ed è coerente con la finitura satinata della cassa (e la ceramica opaca della lunetta). Il confronto tra la versione nera e quella blu è secondo me a favore della seconda e conferma, al polso, come il Tudor Pelagos 2015 sia il diver, nella fascia di accesso del mercato, che più si avvicina ad uno sportivo di lusso utilizzabile sempre, anche sotto un abito classico.

Una fascia di accesso in cui il Tudor Pelagos 2015 crea uno scossone perchè è difficile trovare un diver con questa qualità (inclusa una lunetta girevole dal feeling pressocchè perfetto), equipaggiato con un movimento di manifattura, impermeabile fino a 500m, con un originale sistema brevettato di estensione del bracciale in titanio e secondo cinturino in caucciù, al prezzo di 4200€.

Tudor_Pelagos_2015_due.JPG Tudor_Pelagos_2015_Blue_due_6jwRWuD.JPG Tudor_Pelagos_2015_Blue.JPG Tudor_Pelagos_2015_sei.JPG

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting)

Gaetano C. @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

  1. user Fabio Ciancabilla scrive:

    Questo orologio è davvero una scoperta. Oltre ad essere molto bello, è anche un tecnologicamente molto avanzato e il movimento è il completamento di un prodotto che nel mercato avrà un ruolo da protagonista. Complimenti! Fabio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top