URWERK presenta EMC: il primo orologio di lusso con Intelligenza Artificiale

URWERK presenta EMC: il primo orologio di lusso con Intelligenza Artificiale

30 Agosto 2013 | Urwerk , Alta Orologeria , Avantgarde ,

URWERK EMC

il primo orologio di lusso meccanico con Intelligenza Artificiale

Per URWERK , un orologio è preciso se ha alla base un movimento accurato, affidabile e duraturo. Per essere tale, un movimento deve rispettare specifici requisiti che includono una precisione misurata in 5 diverse posizioni nell'ordine dei -4/+5 secondi nell'arco di 24 ore. Ad ogni modo, un conto è regolare un orologio in manifattura, altro la prestazione in ottica utente, ovvero al polso del cliente, che può variare notevolmente. Variazioni in posizione e temperatura, così come gli urti accidentali, contribuiscono tutti a modificare l'isocronismo di un orologio. La sfida affrontata con EMC è consisitita nello sviluppare un orologio meccanico che può essere liberamente regolato dal suo possessore per ottenere la migliore precisione possibile. Urwerk EMC è il primo orologio meccanico che consenta di essere facilmente monitorato e regolato da chi lo possiede.

EMC_TroisQuart_red_firma EMC_packshot_red_firma EMC_face_red_firma EMC-Back2_red_firma

Electro Mechanical Control ( EMC ) è il primo orologio meccanico al mondo in cui il tempo può essere monitorato e regolato dall'utente per adattarlo al proprio stile di vita; ed è totalmente interattivo. Attenzione però a non confondersi: Urwerk EMC è un orologio meccanico al 100%. L'elettronica non ha alcun effetto sul movimento; serve esclusivamente a monitorare la precisione del movimento in modo analogo a quanto fanno tachimetro o contagiri in una vettura. Urwerk EMC presenta una quadrante suddiviso in quattro parti con diverse indicazioni: in senso orario da sinistra in alto, l'indicatore della precisione di marcia (indicato dalla deviazione ? istantanea) con scala di -20/+20 secondi al giorno; quadrante dei secondi con sfera dei secondi contro-bilanciata; ed indicatore della riserva di carica di 80 ore. Ruotando sul retro l' EMC , appare il movimento completamente di manifattura, con il circuito integrato, il cervello dell' EMC , con uno dei due bariletti di carica adiacente la corona di carica e la testa del rotore e del sensore ottico lato carica.

La nostra idea per l' ??EMC è nata circa sei anni fa ed è la naturale evoluzione del mio lavoro di orologiaio", ha affermato Felix Baumgartner, co-fondatore di URWERK . “Come tutti gli orologiai, ho sul mio banco un Witschi – uno strumento indispensabile a misurare la precisione del mio lavoro. Questo giudice imparziale e severo "ascolta" il ritmo del bilanciere ed esprime il suo verdetto sulla prestazione del movimento misurandone la regolarità di marcia, i secondi persi o guadagnati in 24 ore. Questa apparecchiatura è il mio punto di riferimento, direi l'unico mio capo all'interno dell'atelier!”

EMC_BalanceWheel_2barrels_red_firma EMC_mov_red_firma EMC_tech_red_firma EMC_Concept_Box_red

L'audace idea di inserire uno strumento di questo tipo in un orologio meccanico è diventata una vera sfida per URWERK . EMC consente di disporre di un insieme di dati precisi ed affidabili sul polso al semplice tocco di un tasto – informazioni sinora custodite esclusivamente dagli orologiai professionisti” afferma Baumgartner. “Grazie a queste informazioni, è possibile regolare fino in fondo uno dei più eccitanti meccanismi mai inventati, l'orologio meccanico, da soli.” Urwerk EMC , fondamentalmente, ha tre obiettivi: dimostrare come parametri esterni (variazioni di posizione, temperatura e pressione) influenzino la regolarità di un movimento; consentire la regolazione della marcia; semplificare l'interazione utente-orologio. EMC è intrinsecamente un orologio meccanico con movimento di manifattura concepito, sviluppato e realizzato negli atelier di URWERK a Zurigo e messo a punto da URWERK a Ginevra. Il movimento risponde ai più severi requisiti di controllo qualità, con la sua prestazione cronometrica misurata in cinque posizioni durante un ciclo di prova della durata di ben 30 giorni per garantire che rispetti i più elevati standard esistenti per un orologio di precisione.

Il movimento dell'Urwerk EMC ha le seguenti caratteristiche: - Un bilanciere realizzato su misura e fatto in ARCAP , una lega da tempo usata da URWERK per le sue proprietà antimagnetiche ed anticorrosive. Già ad un primo sguardo, risalta l'originalità del bilanciere. La sua forma è il risultato di calcoli accurati volti ad ottimizzare i dati ricevuti dal sensore ottico, massimizzare l'efficienza aerodinamica e minimizzare le variazioni di oscillazione .

- L' energia è fornita da due grandi bariletti posti in serie, montati in serie verticalmente su un singolo albero. Che forniscono una riserva di carica di 80 ore; ciò favorisce la stabilità della misurazione del tempo. - La vite di regolazione della misurazione è disposta sul fondello dell'orologio e consente di fare una regolazione fine grazie al regolatore del bilanciere semplicemente modificando la lunghezza della molla del bilanciere grazie ad una semplice vite. Per monitorare il movimento meccanico, si è reso necessario un cervello elettronico. Olivier Evalet, sviluppatore software con la passione per software e computer, è stato cruciale nel garantire il successo di questo progetto: "L 'idea era di usare l'ottica di precisione, ad esempio la luce, per misurare la precisione del movimento meccanico. Il nostro obiettivo, in termini di accuratezza, è superiore ai 10 microsecondi. Ed abbiamo creato un sistema affidabile progettato per lavorare a lungo. L'energia necessaria al "cervello" elettronico dell' EMC deriva non solo da una semplice batteria ma da un supercondensatore che anche dopo 100000 o 200000 cicli di carica/scarica perde solo un pò della sua efficienza. Abbiamo anche fatto uso di un oscillatore di frequenza, la sua instabilità è pari a sole 3 parti per milione in un anno. "

L'innovativa unità di monitoraggio del tempo dell'Urwerk EMC include:

- Un sensore ottico sul bilanciere che capta il tasso di oscillazione di 4Hz (28 800 alternanze/ora) del regolatore, su un intervallo di 3 secondi. Questo sensore consiste di trasmittente e ricevente posizionati da un lato e l'altro del bilanciere, ed è azionato manualmente al semplice tocco di un tasto posto sul lato sinistro della cassa.

- Un oscillatore elettronico da 16,000,000 di Hertz E' questo dispositivo a fornire la frequenza dell' EMC . La prestazione del bilanciere dell' EMC (4hz) viene confrontata con l'oscillatore a luce per garantire la migliore accuratezza possibile.

- L'intelligenza artificiale (il computer) Il computer calcola la differenza tra frequenza misurata e quella dell'oscillatore di riferimento. Ogni differenza al microsecondo tra i due valori è espressa come anticipo o ritardo di un secondo al giorno. Una variazione nell'ordine di 0.0000014 secondi per metà oscillazione è convertita in variazione di un secondo al giorno.

- Il generatore della carica manuale L'unità di monitoraggio dell' EMC (sensore ottico e computer) è azionata da un micro-generatore realizzato dalla svizzera Maxon, già nota per aver realizzato i motori del rover MARS della NASA .

Martin Frei – progettista e co-fondatore di URWERK - ha avuto l'importante compito di tradurre tutti i componenti tecnici dell' EMC in un orologio confortevole ed attraente. "In URWERK , il punto di partenza di ciascuna creazione è uno sketch dell'orologio che racchiuda le idee mie e di Felix prima che i micro meccanismi vengano sviluppati. Ma con l' EMC , le caratteristiche tecniche erano già state stabilite e ciò ha reso il mio compito molto più semplice. Abbiamo miniaturizzato al massimo i componenti dell' EMC e ciò mi ha consentito maggiore spazio di manovra in termini di design. Il mio approccio è stato pragmatico, dall'incorporare la leva pieghevole, alla integrazione del condensatore di carica all'interno della cassa. Quanto al design, è facile riconoscere l'influenza degli oggetti cui tengo maggiormente: la leva ricorda quella delle macchine fotografiche reflex; e l'estetica del bilanciere ricorda quello dei vecchi nastri da 1/4.

Urwerk EMC segna l'inizio di una nuova era, quella degli orologi meccanici interattivi che consentono a chi li indossa di stimare la precisione del proprio orologio e regolarla secondo i propri gusti personali.

EMC_packshot_red_firma EMC_TroisQuart_red_firma EMC_face_red_firma EMC-Back2_red_firma EMCmov_OnTheBench2_red_firma EMCmov_3Dview_red_firma EMCdrawing_red_firma EMC_tech_red_firma EMC_onTheBench_red_firma EMC_mov_red_firma EMC_Concept_Box_red EMCmov_detail_red_firma
Caratteristiche tecniche Cassa Materiale: Titanio ed acciaio Dimensioni: larghezza 43mm, lunghezza 51mm, altezza 15.8mm Vetro: zaffiro Impermeabilità: testato fino a 30m / 3ATM Finitura: satinata Movimento Calibro UR-EMC ideato, sviluppato e realizzato da URWERK Bilanciere in ARCAP P40 Frequenza 28,800 alternanze/ora – 4Hz Spirale piana Due bariletti di carica, montati in serie verticalmente Riserva di carica di 80 ore Carica manuale Finitura: Côtes de Genève, snailing, micro-bead blasting , angoli lucidati sulla testa delle viti Intelligenza Artificiale Generatore Maxon® con supercondensatore a carica manuale Sensore ottico del sistema EMC controllato da circuito integrato; oscillatore di riferimento da 16'000'000 Hz Indicazioni Ore, minuti, secondi; precisione, riserva di carica.

(Photo credit: courtesy of URWERK)

Gaetano C. @Horbiter - Orologi e Lusso

  1. user FAIK scrive:

    Super

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top