Il TAG Heuer Carrera Drive Timer

Il TAG Heuer Carrera Drive Timer

29 Luglio 2014 | TAG Heuer , 30 minuti al polso , Basilea 2014

30 minuti con il

TAG Heuer Carrera Drive Timer

Se non ci fosse la scritta Carrera in evidenza, la corona ad ore 10 potrebbe facilmente sembrare una valvola per l’espulsione dell’elio perchè la scritta rossa opaca, a breve distanza, si legge “ Diver ”, e può trarre in inganno. Basta poi uno sguardo al cinturino ed alla forma della cassa e delle anse per intuire che il TAG Heuer Carrera Drive Timer è un Carrera .

TAG Heuer Carrera Drive Timer

Questa sensazione è la prima che ho avuto circa quattro mesi fa quando il TAG Heuer Carrera Drive Timer l’ho visto in un display ed ho questa stessa sensazione anche ora, probabilmente perché questo TAG Heuer non è molto conosciuto e non è stato granchè pubblicizzato. Per gli appassionati di TAG Heuer o solo del Carrera , questa collezione fa rima con “cronografo”.

TAG Heuer Carrera Drive Timer sei

Se nel caso del Monaco , però, questa frase è fondata perché la versione automatica solo tempo aggiunge poco al mito del cronografo, piuttosto toglie, la collezione “non crono” del Carrera ha una sua chiara identità ed è, a differenza dei Cronografi declinati in svariate versioni, anche più omogenea esteticamente. Ad esempio, il TAG Heuer Carrera Drive Timer è l’unico di questa collezione ad essere un automatico tre sfere (centrali), con numeri arabi.

TAG Heuer Carrera Drive Timer tre TAG Heuer Carrera Drive Timer quattro TAG Heuer Drive Timer otto

La corona ad ore 10 aziona un rehaut interno che permette, posizionato il triangolo rosso sulla lancetta dei minuti, la misurazione dei successivi 60 minuti, mentre quella ad ore 3 serve a gestire le classiche funzioni di regolazione ora. Cassa in Titanio grado 2 satinato ed annerito da 43mm , accenti rossi su corona, quadrante e parte interna del cinturino in pelle “rally” creano un mix magico.

TAG Heuer Carrera Drive Timer dieci

Il risultato è un orologio abbastanza classico con un look da aviatore, leggero, con numeri arabi luminescenti ed un appeal al polso che non ha nessuno degli altri modelli Carrera , neanche la versione gemella con cassa in acciaio. In questo la dimensione da 43mm è perfetta, appena più grande non sarebbe stato più un TAG Heuer ma piuttosto un TCM Orienteering (con il quale ha comunque una certa somiglianza).

TCM Orienteering

Ha in più un tocco racing dato dall’interno rosso del cinturino traforato su cui troviamo la classica deployante TAG Heuer su cui avrei sperato di trovare, in un package così riuscito, il logo TAG Heuer applicato, come lo trovate ad esempio su un Monaco Calibre 36 . E sul movimento calibro 5 , un rotore dal design simile a quello che è stato pensato per il calibro di manifattura 1887. Due dettagli che aiuterebbero il “family feeling” ma darebbero soprattutto la percezione, in chi compra un TAG Heuer Carrera Drive Timer , di aver comprato un TAG Heuer più accessibile, ma non meno rifinito di un modello manifattura. Per maggiori informazioni www.tagheuer.com

TAG Heuer Carrera Drive Timer cinque evi TAG Heuer Carrera Drive Timer TAG Heuer Carrera Drive Timer quattro TAG Heuer Carrera Drive Timer due TAG Heuer Carrera Drive Timer tre TAG Heuer Carrera Drive Timer sei TAG Heuer Carrera Drive Timer dieci TAG Heuer Drive Timer otto
(Photo credit: Google; Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C./Raffaella R. @Horbiter - Orologi e Lusso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top