50 anni di Carrera

50 anni di Carrera

26 Marzo 2013 | TAG Heuer ,

Press Release: 50 anni di CARRERA

CARRERA, DAL 1963 AD OGGI:

Velocità, emozione, glamour.

Mezzo secolo dopo il suo arrivo sulla scena motoristica, il CARRERA, primo cronografo pensato espressamente per i piloti professionisti e gli appassionati di auto sportive, è tuttora il portabandiera del pedigree motoristico di TAG Heuer, un viaggio iniziato con il Time of Trip (1911), primo cronografo da plancia, che continua oggi attraverso la partnership con i migliori piloti e team in svariate categorie di corsa nel mondo.

CARRERA: LA STORIA

Nel 1963, Jack Heuer, cui si devono i più importanti progressi nella misurazione del tempo nello sport, prestò attenzione alle richieste dei piloti professionisti. Da tempo appassionato spotivo, sapeva esattamente cosa ci volesse: un quadrante ampio e di facile lettura ed una cassa impermeabile e resistente agli urti, robusta abbastanza per l'uso su strada più intenso. Aveva chiara in mente anche quale potesse essere la miglior fonte d'ispirazione: la “Carrera Panamericana Mexico”, la più estenuante gara di durata su strada al mondo. "Venni a conoscenza della Carrera da Pedro Rodriguez alla 12 Ore di Sebring, dove ero cronometrista ufficiale. Lui e suo fratello Ricardo erano due tra i più veloci, brillanti e coraggiosi piloti di durata di tutti i tempi. Sentirli parlare della Carrera, che il nostro amico di lunga data aveva vinto nel 1953, ma che era stata bloccate nel 1955 dopo una serie di gravi incidenti, fece volare la mia immaginazione. Bastava il nome - elegante, dinamico, facile da pronunciare in ogni lingua e carico di emozione. Sapevo che il mio nuovo cronografo era il tributo perfetto a questa leggenda.” Sapeva che anche l'aspetto dell'orologio doveva esserlo. L'ispirazione venne da una serie di idee innovative, di cui molte tratte dal modernismo dei primi anni 60 - la purezza geometrica della nuova architettura di Oscar Niemeyer, ad esempio, e le linee sensuali, curvilinee di una sedia o una costruzione di Eero Saarinen e l'estetica pura, semplice della Pop Art. Nel contempo, il design iconico del Carrera è ispirato alle gare automobilistiche, come il bianco e nero dei contatori da plancia o i guanti di pelle traforati usati da Fangio ed i piloti dell'epoca. "Ero emozionato dalle nuove forme, i materiali e le tecniche che in quel momento irrompevano. Prendemmo spunto da ciò creando qualcosa che fu tanto nuovo quanto audace, ma al contempo sobrio, semplice e ispirato dalle corse, senza inutili orpelli, classico e senza tempo.” disse Jack Heuer. Il primo cronografo Carrera fu lo strepitoso "Panda" bianco e nero dotato di tachimetro. Un must di ogni top racer dell'epoca sia in Europa che in America, è oggi uno degli orologi più ambiti tra i collezionisti di tutto il mondo. Successivamente, nel 1969, fu presentato il Carrera Chronomatic Calibre 11, primo cronografo automatico al mondo, che avrebbe cambiato il design degli orologi da polso. Il nome - combinazione delle parole “Chronograph” e “Automatic”, è tra i più citati nella storia dell'orologeria svizzera. Dotato di un contatore delle 12 ore ed uno dei 30 minuti, e del famoso pignone oscillante inventato da Edouard Heuer nel 1887, questo cronografo era equipaggiato di uno speciale sistema di regolazione eccentrico, in grado di consentire una regolazione fine ed un errore di misura infinitesimale, anche nelle condizioni più estreme. Durante la "crisi del Quarzo" del 1970, il Carrera non solo è sopravvissuto, ma si è sviluppato, attraverso la creazione di una serie di popolari edizioni al quarzo che dimostrarono la leadership indiscussa del marchio quale pioniere dell'Età Digitale. Tra i piloti che avrebbero indossato un Carrera negli anni a seguire troveremo i piloti Ferrari Jackie Ickx, Clay Regazzoni, Mario Andretti, Carlos Reutemann e Jody Scheckter. Ciascun membro della scuderia Ferrari nel 1970, con cui Heuer stipulò un accordo di collaborazione, ebbe in regalo un Carrera d'oro con inciso nome e gruppo sanguigno. Da allora, è stato indossato da ogni grande pilota TAG Heuer: David Coulthard, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Jenson Button, Alain Prost...

CARRERA: LA RINASCITA

Nel 1996, TAG Heuer ha reintrodotto il Carrera Cronografo. Il nuovo portabandiera del marchio è uno dei più rinomati prodotti nella storia del marchio. Nel 2004, due automatici, il Carrera Tachymetre (41mm) ed il Carrera con bracciale in acciaio, si aggiungono alla lista. Nel 2005, il Cronografo Calibro 360 Concept, primo cronografo al mondo in grado di misurare 1/100 di secondo, è stato al centro della scena alla fiera di Basilea. L'anno successivo, a riprova della abilità di TAG Heuer nel tradurre i suoi prototipi in realtà, l'edizione limitata del Carrera Calibro 360 Oro Rosa, fu nominato "Orologio Sportivo dell'Anno" al Gran Premio dell'Orologeria di Ginevra. Nel 2010, il Carrera è stato scelto per segnare un ulteriore passo avanti: il Calibro 1887, un movimento cronografico completamente assemblato nella manifattura TAG Heuer. Vincitore a Ginevra nel 2010 del noto premio “La Petite Aiguille”, questo movimento rende omaggio al pignone oscillante originale del 1887, uno dei primi brevetti del marchio e punto di riferimento della moderna orologeria. Nel 2011, TAG Heuer ha aggiunto due nuovi modelli di spicco: il Carrera Heritage, una linea completa di Carrera sportivi e dall'aspetto vintage, ed il rivoluzionario Carrera Mikrograph, primo cronografo al mondo a misurare il centesimo di secondo tramite sfera centrale. Nel 2012, il marchio lancia il Carrera Mikrogirder, un orologio ad altissima frequenza, che oscilla 7.2 milioni di volte in un'ora dotato di cronografo centrale volante in grado di ruotare 20 volte al secondo. Questa macchina sorprendente - primo orologio nella storia senza bilanciere nè spirale - ha una precisione pari a 5/10,000 di secondo. Alle cerimonie tenutesi al Gran Premio dell'Orologeria di Ginevra nel Novembre 2012, è stato insignito del premio quale miglior orologio in assoluto, portando a casa il prestigioso Aiguille d'Or, il più ambito riconoscimento nel mondo dell'orologeria. Ora, per segnare il cinquantenario di questa icona, TAG Heuer ne svela il futuro.

CARRERA 2013: LA GENERAZIONE FUTURA

I cronografi Carrera del 2013 adottano tutti uno dei più fieri risultati tecnici di TAG Heuer - il movimento di manifattura che attualizza uno dei maggiori contributi di Edouard Heuer all'orologeria: il pignone oscillante del 1887.

IL MOVIMENTO CALIBRO 1887

Il calibro 1887 è un movimento cronografico con ruota a colonne, che oscilla a 28,800 alternanze per ora ed ha una riserva di carica di 50 ore. Formato da 320 componenti, è una versione in chiave moderna del suo ispiratore, il brevetto del pignone oscillante del 1887, accoppiato ad una ruota a colonne di colore blu. Il pignone ocillante, brevettato da Edouard Heuer nel 1887, lavora in tandem con la ruota a colonne, alla stregua di una trasmissione automobilistica. La ruota a colonne, che regola partenza, arresto ed azzeramento della sfera cronografica, funziona come un cambio. In cui il pignone oscillante svolge il ruolo della frizione.

TAG_Heuer_CALIBRE_1887_RIDOTTA

La COLLEZIONE 2013 del CARRERA CALIBRO 1887

Il CARRERA CALIBRO 1887 Edizione Jack Heuer – 45mm - progetto basato su quello del CARRERA Mikrogirder 10'000 vincitore del prestigioso "Aiguille d'or " al Gran Premio dell'Orologeria di Ginevra. Il Presidente Onorario di TAG Heuer Jack Heuer, nipote del fondatore ed amministratore delegato del marchio durante l'era d'oro dell'innovazione a cavallo tra gli anni 60 e 70, viene celebrato attraverso una spettacolare edizione ispirata alla struttura a due parti dei contatori Heuer che egli stesso usava sui campi di gara di tutto il mondo. I dettagli tecnici, comunque, sono tutti all'avanguardia, con elementi presi a prestito dal team Vodafone McLaren Mercedes di Formula 1 e dalla aeronautica: lunetta in acciaio rivestita di carburo di titanio, spazzolata a mano e lucidata a specchio; cassa sabbiata di titanio ed acciaio, lucidata e spazzolata; scala tachimetrica e pulsometrica sul quadrante. L'innovativa cassa asimettrica prende spunto dal Carrera Mikrogirder - lievemente rialzata sulla parte superiore, dove si trovano la corona ed i pulsanti cronografici. Firma e blasone di Jack Heuer decorano il vetro zaffiro fumè posto sul fondello, attraverso il quale si può ammirare il movimento Calibro 1887. Uno straordinario tributo alla eccezionale visione di un pioniere della tecnologia e del design.

IL CRONOGRAFO CARRERA CALIBRO 1887 CON LUNETTA IN CERAMICA – 43MM

Basato sul design del modello di successo Calibro 16 ma equipaggiato del superlativo movimento Calibro 1887 e di un insieme di altri elementi tecnici nuovi - lunetta in ceramica con scala tachimetrica, cassa d'acciaio finemente spazzolata e lucidata ed un innovativo bracciale d'acciaio a forma di H. Le cifre Arabe - ispirate ai contatori dell'epoca - e la finestra del datario sono applicati a mano. Il fondo cassa è di vetro zaffiro trasparente ed inscalfibile. Un classico contemporaneo.

TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_CERAMIC_BEZEL_43MM_CAR2A10.BA0799_ridotta

IL CRONOGRAFO CARRERA CALIBRO 1887 RACING – 43MM

Un vero Carrera da corsa. Nuovi dettagli includono una cassa in titanio nero sabbiata, lunetta in ceramica con scala tachimetrica, una chiusura deployante nera rinnovata per il cinturino in alligatore. Il fondo cassa, ora in vetro zaffiro fumè, regala una vista ampia dell'affascinante Calibro 1887. Le cifre arabe sono d'oro nero ed applicate a mano, come la finestra della data.

TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_RACING_CHRONOGRAPH_43MM_CAR2A80.FC6237_2_ridotta

IL CRONOGRAFO CARRERA CALIBRO 1887 – 41mm

Un classico puro nella grande tradizione del Carrera, dotato di quadrante blu, indicatori discreti ed una elegante cassa del diametro di 41mm. I contatori sono posizionati ad ore 12, 9 e 6. Il pulsante cronografico regala una piacevole sensazione all'azionamento e l'aspetto generale è fortemente maschile ed elegante, molto Carrera. Disponibile con cinturino di pelle od un nuovo bracciale d'acciaio.

TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_41MM_CAR2115.FC6292_ridotta

IL CRONOGRAFO CARRERA HERITAGE CALIBRO 1887 – 41mm

Un nuovo Calibro con l'adorato quadrante “Heritage” adottato su una cassa di dimensioni standard, completato da cifre arabe maggiorate, eleganti e di facile lettura, sfere azzurrate ed un nuovo bracciale d'acciaio od un cinturino in pelle. Il risultato è un aspetto lussuoso e senza tempo, sobrio e raffinato. Messaggero di una eredità unica.

TAG_Heuer_CARRERA_HERITAGE_CALIBRE_1887_41MM_CAR2114.BA0724_ridotta

Galleria

CAR2C11.FC6327_TAG_HEUER_CARRERA_JACK_HEUER_1887_CHRONOGRAPH_MOOD_PACKSHOT_2013_VIEW_2_RIDOTTA TAG_Heuer__CARRERA_CALIBRE_1887_JACK_HEUER_EDITION_45MM_CAR2C11.FC6327_ridotta TAG_Heuer__CARRERA_CALIBRE_1887_JACK_HEUER_EDITION_45MM_CAR2C11.FC6327_2_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_CERAMIC_BEZEL_43MM_CAR2A10.BA0799_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_CERAMIC_BEZEL_43MM_CAR2A10.BA0799_3_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_CERAMIC_BEZEL_43MM_CAR2A10.BA0799_2_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_CERAMIC_BEZEL_43MM_CAR2A10.FC6235_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_RACING_CHRONOGRAPH_43MM_CAR2A80.FC6237_2_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_CALIBRE_1887_41MM_CAR2115.FC6292_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_HERITAGE_CALIBRE_1887_41MM_CAR2114.FC6292_ridotta TAG_Heuer_CARRERA_HERITAGE_CALIBRE_1887_41MM_CAR2114.BA0724_ridotta TAG_Heuer_CALIBRE_1887_RIDOTTA

(Photo credit: courtesy of TAG Heuer)

Gaetano C. @Horbiter - Orologi e Lusso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top