Vacheron Constantin Historique Cornes de Vache 1955 - Flash News

Vacheron Constantin Historique Cornes de Vache 1955 - Flash News

18 Agosto 2015 | Vacheron Costantin

Alcuni marchi creano orologi che si ispirano a modelli del periodo Art Decò, agli anni 50, 60 o 70, altri invece hanno una storia così ricca che i loro orologi rappresentavano i modelli cui ispirarsi proprio in quegli anni. Vacheron Constantin appartiene sicuramente alla seconda categoria.

In vista delle celebrazioni del suo 260° compleanno che si terrà il prossimo 17 settembre (data in cui la maison presenterà un orologio supercomplicato e, molto probabilmente, una risposta al suo concorrente diretto nella lotta per leadership dell'alta orologeria, Patek Philippe), Vacheron Constantin presenta una fedele riedizione di un cronografo che ha segnato la storia degli anni 50.

Il Vacheron Constantin Historique Cornes de Vache 1955 celebra un modello iconico della maison ed uno dei modelli più ammirati dai collezionisti. "Cornes de Vache" è il termine francese per descrivere le anse a forma di "corna di vacca", uno stile piuttosto popolare negli anni 50. Questo orologio trae ispirazione da un modello a due contatori del 1954, noto come referenza 6087, con cassa in oro giallo 18 carati, numeri Romani applicati ed il famoso calibro a carica manuale 942.

Il Vacheron Constantin Historique Cornes de Vache 1955 verrà lanciato alla fiera Watches & Wonders di Hong Kong e condivide lo stesso stile della versione originale, con il contatore dei piccoli secondi ad ore 9 ed il registro dei 30 minuti crono ad ore 3; la cassa misura 38,5mm (3,5mm più larga dell'originale), è realizzata in platino 950 ed ha esattamente lo stesso layout della versione originale, inclusa la scala tachimetrica sul quadrante.

Il calibro 942 e la sua versione moderna, il calibro 1142, condividono la stessa architettura di base; la versione attuale ha una frequenza di 3Hz, 48 ore di riserva di carica e tra le particolarità, la ruota a colonne decorata con la croce di Malta, logo del marchio.

L'orologio è insignito del Punzone di Ginevra, la più prestigiosa certificazione esistente oggi in alta orologeria. Altre due sue caratteristiche principali sono il quadrante opalino con numeri romani applicati in oro bianco ed il fondo cassa con una chiusura ispirata a quelle del tipo "Super Compressor".

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale Vacheron Constantin

Photo credit: Craftermag.com; courtesy of Vacheron Constantin)

Gaetano C. @Horbiter

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top