SIHH 2015 Live - Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech

SIHH 2015 Live - Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech

21 Gennaio 2015 | Panerai , 30 minuti al polso , Avantgarde , SIHH 2015

SIHH 2015 Live

Preview - Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech

Il suo nome è Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech ed è probabilmente la più interessante novità presentata da Panerai alla fine di una conferenza stampa che rafforza l'immagine di un marchio che in termini di coerenza, semplicità di comunicazione, identità di prodotto non ha eguali.

Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 tre

Cosa è il Carbotech? Prendete un Luminor Submersible, sostituite la sua cassa in titanio da 47mm di diametro, inclusa corona e ponte proteggi corona, con un materiale composito a base di fibre di carbonio, in cui fogli sottilissimi di fibre di carbonio vengono pressati a temperatura controllata e pressione elevata insieme ad un polimero, il PEEK (Polyether Ether Ketone), il legante che si utilizza per creare il composito stesso.

Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 four

Panerai ha scelto di usare lunghe fibre di carbonio, in modo da unire alla eccezionale resistenza una certa uniformità estetica, e i fogli sono sovrapposti e pressati in modo tale che l’orientamento delle fibre di ciascuno strato sia sfasato rispetto a quello inferiore o superiore. Il Carbotech del Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech è più leggero del titanio e più resistente della ceramica, unendo praticamente i benefici di entrambi i materiali, con l'aggiunta di una totale resistenza alla corrosione.

Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 quattro Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 cinque Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 four

Ha un aspetto che lo rende una sorta di orologio militare da corpo speciale (meriterebbe una serie speciale dedicata ai Navy Seals), molto confortevole al polso nonostante le dimensioni e che, grazie al suo design supera, a mio avviso, uno dei limiti estetici degli orologi total black: la resa estetica dei dettagli. Panerai ha infatti associato a questa cassa la scritta Carbotech e gli indici luminosi dei piccoli secondi di colore blu, ed il logo storico OP, dello stesso colore blu degli indici, sul cinturino in morbida gomma. Il calibro di manifattura è il P9000 che, se non erro, è stato realizzato sulla base del primo movimento di manifattura automatico sviluppato da Panerai nel 2003, all'interno del centro di R&D creato a Neuchatel.

Photo-shooting realizzato da Entropik.

Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 quattro Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 cinque Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 tre Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 due Panerai Luminor Submersible 1950 Carbotech 3 days Automatic - 47mm PAM00616 four

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano C. @Horbiter - Orologi e Lusso

TWITTER @Gaetano Cimmino

  1. user Ian Ainslie scrive:

    Wow, this watch is just beautiful. Carbotech is an interesting material to be sure. Although I like this watch a lot, I still prefer the PAM00528.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top