Horbiter
Oris Big Crown Pro Pilot Altimeter - 30 minuti al polso

Oris Big Crown Pro Pilot Altimeter - 30 minuti al polso

18 Ottobre 2015 | Oris, 30 minuti al polso, Basilea 2015,

Se siete alla ricerca di qualcosa di diverso, di un marchio non comune e di funzioni originali, provate a pensare ad Oris . Mi spiego meglio: Oris è conosciuto (o meglio era conosciuto) soprattutto per i suoi orologi subacquei (uno dei suoi nuovi modelli 2015 verrà presto descritto su queste pagine) ma, se facciamo un passo indietro e torniamo ad alcuni anni fa era un marchio apprezzato soprattutto perchè relizzava orologi con una buona tecnica, affidabili e ad un prezzo ragionevole. Gli orologi subacquei rappresentano di fatto una nicchia e, sebbene il marchio avesse una vasta offerta e diverse collezioni, fondamentalmente l'appeal dei suoi subacquei superava di gran lunga quello di tutte le altre collezioni, secondo me.

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_10 Negli ultimi tre anni c'è stata una rivoluzione, Oris ha lanciato ufficialmente un nuovo calibro manuale di manifattura, che potrebbe diventare facilmente un riferimento per altri marchi, anche più blasonati sulla carta, e che rappresenta già un importante punto di riferimento per i veri appassionati. Il risultato finale è che un marchio, apprezzato un tempo semplicemente perchè affidabile e con un buon rapporto qualità-prezzo, si sta trasformando in un marchio ricercato ora anche per lo stile, oltre che per la lista delle sue caratteristiche tecniche. Mettendo da parte l' Oris Calibre 111 , che monta il calibro manuale cui ho accennato e rappresenta il mio Oris preferito, parliamo dell' Oris Big Crown Pro Pilot Altimeter .

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_evi_2 Lasciando da parte l'eredità del marchio ed il suo storico legame con l'aviazione, che dura da 80 anni, l' Oris Big Crown Pro Pilot Altimeter è un moderno tre sfere automatico con altimetro meccanico, piuttosto semplice da usare e basato sull'equazione che lega pressione atmosferica ed altitudine.

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_9 Esteticamente, la lettura di altitudine e pressione è completamente separata dalla lettura dell'ora, in modo che si possano leggere tutte al primo sguardo, grazie alla netta separazione tra il quadrante centrale e l' anello esterno , sul quale sono riportate le scale di altitudine e pressione atmosferica, separati da una cavità anulare in cui ruotano rispettivamente i due indicatori. Se volete misurare l'altitudine durante la vostra escursione in montagna, basta estrarre la corona ad ore 4 fino alla posizione 1 , identificata da un anello rosso, poi ruotarla ulteriormente fino alla posizione 2 : per preparare la misurazione, ruotate la corona fin quando l'indicatore rosso indichi un dato di pressione pari a quello di riferimento (un dato campione) che scegliete di prendere come riferimento. La regolazione può essere fatta in alternativa usando un riferimento di altitudine .

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_5 Terminata la procedura di regolazione, ruotate la corona nuovamente in posizione 1 : ora l'altimetro è pronto a funzionare. Sono sicuro che più di un lettore sia stia chiedendo, ed io farei lo stesso, quale sia la precisione dell'altimetro e se possa considerarsi uno strumento per uso professionale , ma non sono in grado di rispondervi (andrebbe letto il manuale d'istruzioni o, in alternativa, chiedere ad Oris ).

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_8 Se siete frequent flyer, considerate che un orologio del genere non è in grado di misurare la corretta altitudine in volo, in una qualunque cabina pressurizzata (cosa vera per qualsiasi orologio con altimetro, sia meccanico che al quarzo basato sullo stesso principio). Complimenti ad Oris per la scelta del cinturino (non è l'unica opzione ma, come spirito, è sicuramente quella più indovinata), un piccolo capolavoro perchè ha montato sull' Oris Big Crown Pro Pilot Altimeter l'equivalente di una cintura di sicurezza in miniatura: è sicura, molto ben fatta e regala, all'apertura, esattamente la stessa sensazione della cintura di sicurezza di un aereo, dopo l'atterraggio.

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_4 Al polso la sua cassa da 47mm in acciaio è imponente, molto personale e ben proporzionata e non così pesante come le dimensioni potrebbero far pensare, quanto, piuttosto, non comodissima. Ho provato più volte a regolare il cinturino variandone la lunghezza all'interno della chiusura deployante, operazione laboriosa ed ho provato diverse posizioni per farlo aderire bene al polso.

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_7 Il "problema" più grande è che una volta fissato bene al polso, la cassa inizia a stringere troppo ed è un punto di debolezza per un orologio che va indossato quotidianamente. Nonostante ciò, il prezzo di 3500 € è corretto se si considerano le ottime finiture , le caratteristiche tecniche e lo stile generale che nel complesso lo rendono unico esteticamente e tecnicamente (somiglia un pò al Citizen Promaster Altichron ma il confronto è impari) ed è un orologio completamente meccanico; parla con la sua scheda tecnica più che con il puro marketing e se vi piace, vi consiglio, sebbene non sia secondo me la più bella, la versione completamente in acciaio.

Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_2.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_3.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_4.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_5.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_7.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_8.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_9.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_10.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_evi_2.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_evi_3_OUbLt0T.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter_evi.JPG Oris_Big_Crown_Pro_Pilot_Altimeter.JPG

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)
Gaetano C. @Horbiter
TWITTER @Gaetano Cimmino
  1. Lorenzo scrive:

    Per chi si stesse chiedendo come mai l'altimetro vada regolato prima di ogni volo, la risposta è semplicissima, perché la pressione varia ogni giorno e anche ogni ora. Come avviene per l'altimetro dell'aereo basta inserire la quota della pista di partenza (che è sempre nota) e leggere poi sull'orologio la QFE se invece si vola per flight level allora vuol dire che state usando un aereo con cabina pressurizzata e quindi l'orologio sarebbe alquanto inutile. Se invece attraversate una zona lontana dalla pista di partenza potete chiedere via radio il valore di pressione medio relativo alla zona per ottenere il qnh.

    • horbiter scrive:

      Grazie Lorenzo! ciao, Gaetano

« »

Scroll to top