Breguet Classique Complications 3797 - Imperatore per un giorno

Breguet Classique Complications 3797 - Imperatore per un giorno

28 Ottobre 2015 | Breguet , 30 minuti al polso , Alta Orologeria ,

Prima di cominciare a leggere questo articolo, ci sono almeno un paio di cose che dovete sapere a proposito del Breguet Classique Complications 3797: è un modello del 2014 ed è il secondo modello lanciato l'anno scorso ad apparire su Horbiter nelle ultime settimane. Vi starete chiedendo come mai mi trovi a scrivere di un orologio che è stato presentato un anno fa di cui la maggior parte dei magazine ha già scritto e sarete ancora più interdetti se vi dico che ho recentemente avuto l'opportunità di scattare un numero enorme di foto delle novità di quest'anno del marchio (sebbene non potessi rilasciarle prima del 22 ottobre scorso, data ufficiale di fine embargo stampa in Italia), ma ho dato priorità a questo modello.

 Ho scelto il Breguet Classique Complications 3797 per un motivo molto semplice: racchiude due complicazioni molto amate dagli appassionati (incluso il sottoscritto), ovvero il calendario perpetuo ed il tourbillon. Credo che questa combinazione sia oggi difficile da trovare e, anche quando la trovate, non è sempre riuscita e non ha certo in dote un marchio così importante.

Il quadrante è fatto da una serie di contatori sovrapposti e da un insieme elaborato di quattro diverse tipologie di lavorazione guillochè. Perchè chi ha realizzati questo orologio ha usato questa tecnica di decorazione in modo così diffuso? La risposta è semplice: verso la fine del 18-mo secolo, Breguet è stato il primo ad usare la tecnica del "guillochage" unendola alle sue invenzioni meccaniche. La decorazione "Clous de Paris" domina il quadrante in oro argentato (altro brevetto di Breguet), mentre la decorazione "vague guillochè" è stata scelta per il registro ad ore 9 che  visualizza l'indicazione del giorno, mentre quello posto ad ore 3 indica mese e ciclo degli anni bisestili. Le inconfondibili sfere azzurrate ed i numeri romani sono usati per visualizzare l'ora, attraverso un sottile disco in vetro zaffiro, montato al di sopra di un arco che collega i due dischi principali e visualizza il calendario retrogrado.

Un quadrante così complesso merita qualche considerazione aggiuntiva: è rifinito in modo sontuoso, è pieno di richiami storici ed è stato decorato a mano e con gli stessi attrezzi usati un tempo dai maestri orologiai. Questo approccio è chiaramente visibile se si osserva il calibro attraverso il fondo cassa trasparente sul quale sembra che la scritta Breguet sia stata appena realizzata a mano. L'intenzione di recuperare motivi e decorazioni dei Breguet originali (molti dei quali erano commissionati da re ed imperatori) si traduce in uno stile che risulta a volte però un pò affollato e barocco. A volte si tende a perdere la chiara percezione degli elementi principali di stile ed è secondo me una delle ragioni per cui, per poter apprezzare  appieno un Breguet, occorre un pò di tempo. 

Questo orologio monta il calibro 558QP2 (credo che QP sia l'acronimo di Quantièmè Perpetuelle = Calendario Perpetuo) che adotta un Tourbillon ad un minuto ed una sfera dei secondi a tre bracci. Il Breguet Classique Complications 3797 è il più classico dei tourbillon ma con un tocco di innovazione, la spirale in silicio. Avreste mai pensato che questo orologio potesse montare questa tecnologia?

Tra tutti gli orologi che si rivolgono ad una ristretta schiera di ricchi clienti, i Breguet sono tra gli orologi in assoluto più decorati e solidamente ancorati alla tradizione. E' noto, ad esempio, che nel 1795 i Breguet divennero i primi orologi della storia ad essere contraffatti e questa è la ragione per cui Louis era solito firmarli con il proprio cognome, una abitudine che la moderna manifattura ha oggi preservato. Ogni dettaglio di questo orologio ha una storia da raccontare e ciò rende di fatto un Breguet Classique Complications 3797 l'orologio di lusso per eccellenza, quello più autentico.

C'è qualcosa che non va in un Breguet Classique Complications 3797 e, più in generale, in un orologio Breguet? Se desiderate un orologio di lusso più sobrio, cercherete probabilmente altrove, perchè questo è il tipo di orologio che si fa notare molto ed attrae l'attenzione di tutte le persone che vi sono intorno. Fino a pochi anni fa conoscevo, del marchio, esclusivamente il Regina di Napoli (è l'orologio preferito da mia madre) ed oggi, se qualcuno mi chiedesse quale Breguet preferisco, gli risponderei sicuramente: il Breguet Tradition. Se volete però aggiungere un Breguet alla vostra collezione, vi suggerisco il Breguet Classique Complications 3797, perchè racchiude l'essenza di un Breguet e ne sintetizza l'eredità storica nel migliore dei modi.

Breguet_Classique_Complications_3797_sette.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_sei.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_evi.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_cinque.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_quattro.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_tre.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_Ne3Yule.JPG Breguet_Classique_Complications_3797_due_A7iPFSj.JPG

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting)

Gaetano Cimmino

TWITTER @Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »



Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI


Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top