Tudor Heritage Black Bay 2016

Tudor Heritage Black Bay 2016

La consacrazione di un marchio!

03 Maggio 2016 | Tudor , 30 minuti al polso Basilea 2016

C'è un marchio che, pur avendo una storia importante, era un tempo legato a doppio filo alla casa madre e viveva di luce riflessa piuttosto che di luce propria. Quel marchio è Tudor e negli anni 80-90 era considerato dai miei coetanei il marchio che compravi come alternativa entry-level ad un Rolex. Mi piacerebbe incontrare nuovamente quelle persone e parlare di Tudor ora e condividere con loro quale sia la percezione che hanno del marchio. Vorrei sentire i loro commenti e vedere che differenza fa avere al polso un Prince Date Chrono ed un Tudor Heritage Black Bay del 2016.

Tudor Heritage Black Bay Black 7Non si tratta certo di "rifiutare" un'epoca, ma di parlare di Tudor nel 2016 e di uno dei più grandi successi degli ultimi anni, il Black Bay. Il marchio di Ginevra sta seguendo un percorso graduale anche se il 2016 rappresenta uno step importante: via l'ETA e dentro il nuovo calibro di manifattura MT5602 (dove MT è l'acronimo di Manufacture Tudor).

Tudor Heritage Black Bay Black 2Non farà piacere a chi ha comprato un Black Bay l'anno scorso ma è una scelta funzionale al consolidamento di Tudor come manifattura integrata e consentirà al marchio una maggiore libertà creativa. Il calibro MT è un cambiamento che non vedrai mai, ma saprai che hai una a disposizione una riserva di carica che arriva fino a circa 70 ore. Il movimento è poi certificato COSC, aspetto interessante, ma meno rilevante dal momento che la precisione va misurata sul movimento incassato e non "stand-alone".

Tudor Heritage Black Bay Black 3Alcune caratteristiche del nuovo Tudor Heritage Black Bay 2016 sono comuni al Black Bay Bronze, di cui vi ho parlato qui; la rosa è scomparsa dal quadrante ed è incisa esclusivamente sulla corona di carica mentre la minuteria è di un colore marrone vintage e tende a richiamare la patina dei quadranti d'epoca ed orologi come ad esempio il Tudor Oyster Submariner del 1955.

Tudor Heritage Black Bay Black 5Mi riferisco in particolare alla versione "Black" che ha una somiglianza incredibile con gli Oyster degli anni 50 se si escludono le sfere snowflake e gli indici che hanno un sottilissimo bordo dorato e sono di colore bianco. Il Tudor Black Bay è cresciuto, è come un buon professionista che diventa manager, aumenta il suo standing, la sua autorevolezza. La scelta di eliminare la scritta "Rotor self-winding" con quella "Chronometer Officially Certified" è forse l'aspetto che meglio descrive il valore della nuova collezione.

Tudor Heritage Black Bay Black 6Il richiamo più intelligente ed originale è nel bracciale con rivetti sulle maglie...è qui l'eredità del Tudor Heritage Black Bay 2016 ed è un'idea semplicemente geniale. Se vuoi l'erede di un 7923, considera la versione Black, altrimenti questo bracciale è disponibile anche sulle altre due versioni.

Tudor Heritage Black Bay matt burgundy bezelPotete in ogni caso divertirvi con tre opzioni tra un bracciale e due cinturini. Tudor ha inoltre aggiunto una chicca (già presente sulla precedente versione) che spezza l'apparente eccessivo rigore del Black, inserendo un triangolo rosso al 12 al di sotto del punto luminoso. E tutti sanno il valore emotivo del nero associato al rosso sui tre sfere ginevrini. 

Tudor Heritage Black Bay Midnight BlueNon credo che la ceramica su una lunetta sia un must, dipende dal marchio e dall'orologio, molti collezionisti comprano orologi vintage con l'anello in alluminio ma mi piacerebbe se Tudor iniziasse a pensare di sostituire quel disco con uno in ceramica opaca, considerando che l'industria è piena di tecnologie di ogni tipo ed una lunetta in ceramica è ormai data quasi per scontata. Il vetro zaffiro bombato, l'indice applicato a freccia al 12 e le finiture perfette, basta vedere come si accoppiano cassa e bracciale sul Black Bay Black, creano un insieme così coerente e ben proporzionato che è davvero difficile trovare anche un solo punto debole. 

Tudor Heritage Black Bay matt burgundy bezel 2Il cinturino in pelle, il suo aspetto vintage e lo spessore della pelle non riesco a sposarli a questa cassa che è stata disegnata con il compasso, che è apparentemente vintage, ma è in realtà moderna. In sintesi, non lo comprerei con il cinturino in pelle ma c'è in ogni caso la NATO strap in tessuto realizzata secondo la tecnica "Jacquard" da un'antica azienda francese a conduzione familiare specializzata nel settore. In questo caso la migliore combinazione è probabilmente il Black Bay Matt Burgundy che è accoppiato ad una originale NATO strap color porpora. La collezione Tudor Heritage Black Bay 2016 parte da 3200CHF, un prezzo giusto per un consistente tre sfere con calibro di manifattura, ed una value proposition che non ha pari sul mercato dell'accessibile luxury.

 

Tudor_Heritage_Black_Bay_matt_burgundy_bezel Tudor_Heritage_Black_Bay_matt_burgundy_bezel_2 Tudor_Heritage_Black_Bay_Black_7 Tudor_Heritage_Black_Bay_Black_6 Tudor_Heritage_Black_Bay_Black_5 Tudor_Heritage_Black_Bay_Black_3 Tudor_Heritage_Black_Bay_Black_2 Tudor_Heritage_Black_Bay_Midnight_Blue

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting)

Gaetano C @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top