Quale orologio subacqueo scegliere per l'estate?

Quale orologio subacqueo scegliere per l'estate?

Cinque proposte, da 500€ a 5.000€. Dal Giappone alla Svizzera!

15 Giugno 2019 | Orologi subacquei

L'estate si avvicina rapidamente e ciò vuol dire che l'acquisto o la sostituzione dell'orologio subacqueo è una scelta obbligata. E' chiaramente una battuta, ma chi compra orologi in modo compulsivo, usa questa scusa per giustificare l'ennesimo acquisto, soprattutto quando lo scopre tua moglie e ti "rimprovera". L'offerta di subacquei è vastissima per prezzi ed opzioni; inoltre l'arrivo della corazzata Seiko in Europa ed il ritorno di fiamma di Citizen, ha ulteriormente rimescolato le carte. Nella scelta di un orologio subacqueo giocano svariati fattori: c'è chi sceglie basandosi esclusivamente sui dati tecnici, chi rinuncia invece a qualche grammo di performance in favore dello stile, che deve essere onnipresente, anche in spiaggia.

seiko-sumo-2019-2Alcuni lo vogliono grande ed imponente, altri pretendono che sia piccolo ed elegante come uno sportivo invernale, ma performante. Proviamo a fare una potenziale lista di orologi subacquei professionali per tutte le occasioni: sono stati tutti presentati a Basilea ed hanno qualche anno sulle spalle (ricordate il recente articolo su Omega? Non vi concentrate esclusivamente sulle collezioni attuali). Considerate anche che, se siete pronti a comprare, suggerisco di farlo quanto prima perché molti marchi alzano il listino poco prima dell'estate, in concomitanza con il picco di richiesta stagionale.

Tissot Seastar 1000 Powermatic 80.

Il Tissot Seastar 1000 non è una novità assoluta e non è una novità il successo ottenuto finora. Presentato a Baselworld 2017, è passato un po' in sordina, schiacciato da modelli più popolari di Tissot, come il T-Touch. Un destino un po' beffardo, perché Il Tissot Seastar 1000 Powermatic 80 ha tutte le caratteristiche che deve avere un orologio subacqueo accessibile e facile da indossare, senza essere necessariamente un super campione di immersioni. Il fondo cassa a vista tradisce le sue origini, anche se è su carta un subacqueo vero.

tissot-seastar-1000-powermatic-80Tissot ci teneva evidentemente a mostrare il calibro Powermatic 80, figlio dei calibri a lunga carica prodotti da ETA per Swatch. Il suo punto di forza è il bel quadrante blu fumè, che è stato ripreso da altri marchi e che rappresenta le profondità marine, in cui la luce del sole tende inesorabilmente a svanire. Il prezzo di 695€ lo rende estremamente appetibile e se volete spendere meno, Tissot lo ha realizzato anche crono al quarzo (495€) ma la versione solo tempo automatica è secondo me più attraente.

Citizen Promaster Eco-Drive Aqualand BN2037-11E 30th Anniversary.

Trent'anni di Promaster sono un anniversario importante: sono stati tra l'altro trent'anni segnati da traguardi importanti e l'Aqualand nella versione originale, primo orologio subacqueo al mondo dotato di profondimetro digitale, ha contribuito a scrivere pagine importanti della storia delle moderne immersioni professionali.

citizen-promaster-eco-drive-aqualand-BN2037-11E-treTuttora l'Aqualand classico è molto amato, e la nuova versione, che abbiamo provato a Basilea 2019, è un degno erede del modello originale. In Citizen hanno provato a replicarne l'estetica, nel modo più fedele possibile, ma la tecnologia è totalmente nuova ed è Eco-Drive, ormai matura, che ha sostituito il vecchio calibro al quarzo. La versione Anniversario, il Citizen Promaster Eco-Drive Aqualand BN2037-11E 30th Anniversary, è la meno popolare per prezzo tra i nuovi Aqualand, ma anche la più bella con i suoi toni dorati. Il prezzo? Si ferma alla soglia dei 700€.

Seiko Sumo.

Ho in più occasioni elencato le opportunità che si sono presentate da quando Seiko è arrivata ufficialmente in Italia. Domanda ed offerta si sono finalmente incontrati, soprattutto quando si parla di Prospex. Quest'anno segna l'aggiornamento di un cavallo di battaglia di Seiko che meritava un upgrade tecnico: il Seiko Sumo.

seiko-sumo-2019-1La versione 2019 di questo best-seller globale migliora laddove segnava il passo rispetto alla concorrenza: il calibro è stato portato a 70 ore di massima riserva di carica, ed il vetro zaffiro ha sostituito il vetro Hardlex. Questo upgrade offre due opportunità: la versione uscente che si trova più a buon mercato e la nuova che è in linea con la migliore concorrenza sebbene abbia un prezzo più alto, che non supera comunque gli 800€.

Mido Ocean Star Captain Titanium calibro 80.

Il modello più venduto di Mido, che ha quest'anno raddoppiato con la versione professionale da 600m di profondità (la avremo a breve per una review, per inciso), è tuttora la proposta più conveniente se si desidera un orologio in titanio con movimento meccanico. La fortuna del Captain Titanium calibro 80 è dovuta ad un fattore non comune a molti subacquei, e per nulla trascurabile.

mido-ocean-star-captain-titaniumLa cassa è larga ma particolarmente sottile per il genere, e ciò ne ha favorito il successo. Tra tutti i subacquei della fascia di accesso, è un "all-rounder" e lo si può usare serenamente tutto l'anno. E' l'orologio subacqueo di questa lista che più si avvicina al concetto di sports watch.

Omega Seamaster Diver 300M.

Un orologio posizionato nella fascia alta non poteva mancare. Nell'anno capitalizzato dal lancio di due versioni dell'Apollo 11, non va dimenticato che Omega ha a catalogo uno dei diver più indossabili e raffinati al mondo. Dopo aver ricevuto svariati aggiornamenti nel 2018 (ed un consistente aumento di prezzo) tra cui l'adozione del calibro certificato Master Chronometer, il Seamaster Diver 300M ha proseguito lo sviluppo quest'anno con l'aggiunta della versione con cassa in ceramica nera e titanio ed il quadrante senza finestra della data.

Omega-Diver-Seamaster-300M-2018-seiLa ceramica non è più un taboo su un orologio subacqueo, ed il Seamaster Diver 300M non ha un prezzo per tutti, ma la versione di accesso da 42mm di diametro cassa, con cinturino in gomma, si può avere a 4.700€. Con bracciale in acciaio Seamaster, è l'orologio subacqueo più elegante di questa rassegna. Ricordate con che eleganza lo indossava Pierce Brosnan nei panni di James Bond?

(Photo credit: Peter Tung per Horbiter®)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top