ROLEX Daytona Oro e Ceramica con bracciale Oysterflex

ROLEX Daytona Oro e Ceramica con bracciale Oysterflex

Il nostro articolo approfondito sul ROLEX Daytona Oro e Ceramica referenze 116518LN, 116519LN e 116515LN

05 Ottobre 2018 | ROLEX , 30 minuti al polso Basilea 2017

Sebbene gli ultimi anni, nel linguaggio ROLEX, siano stati capitalizzati dall'arrivo del nuovo Rolex Sea-Dweller 126600, del Rolex Yacht-Master 40mm 116621 Acciaio e Oro Everose, del Rolex Oyster Perpetual Cosmograph Daytona Acciaio e Cerachrom e quest'anno dal Rolex Deepsea 126660 e soprattutto dal Rolex GMT Master II “Pepsi” 126710 BLRO, va sottolineato che sono stati anche gli anni che hanno portato al debutto tre nuovi Rolex Daytona in oro. Il marchio sponsor ufficiale della Formula 1 ha proseguito infatti lo sviluppo della nuova gamma del Rolex Daytona, iniziata con la versione in platino del 2013, che ha aperto la via alla lunetta in Cerachrom, passando per le due referenze in acciaio, la 116500LN sia con quadrante bianco che nero, che hanno mandato in pensione le storiche referenze tutto acciaio, fino alle tre versioni in oro e quadrante panda di quest'anno.

ROLEX-Daytona-gold-ceramic-oysterflex-2017-116518LN-116519LN-116515LNLa storia delle nuove versioni in acciaio con lunetta in ceramica Cerachrom, è recente ed ancora degna di cronaca: sono diventate, dal momento del loro lancio a Baselworld 2016, un incredibile oggetto del desiderio ed il prezzo di listino iniziale di 11550€ è rimasto assolutamente indicativo, considerando la scarsa disponibilità a fronte della richiesta del mercato, che comanda mentre scrivo un prezzo di almeno 7000€ più alto.

Meglio un Daytona in Acciaio od un Daytona in Oro (entrambi in Cerachrom)?

Un prezzo di mercato che tende gradualmente ed inesorabilmente ad avvicinare i Cosmograph Daytona in acciaio alle referenze di quest'articolo, la 116518LN, 116519LN e la 116515LN, e che dà la misura dell'appeal presso gli appassionati del cronografo più famoso al mondo nella sua versione in acciaio. ROLEX, per fare un po' di ordine tra le ormai tante referenze che fanno parte della famiglia Rolex Daytona, ha già presentato anni fa i nuovi Rolex Daytona in oro con lunetta in Cerachrom e bracciale Oysterflex, tutti identificati con la referenza 116515LN, con numeri arabi o indici a bastone applicati ed esclusivamente con cassa in oro Everose, la lega proprietaria di ROLEX.

ROLEX-Daytona-gold-ceramic-oysterflex-2017-116519LN-treLa vera differenza tra l'ultima versione e le precedenti di questa referenza, è la presenza del quadrante panda, che viene poi estesa e replicata in oro bianco e giallo, due versioni che ancora mancavano e che chiudono il cerchio del Rolex Daytona come storicamente lo conosciamo, ovvero quelli della serie 62XX.

Chi sceglie un Daytona?

Dal mio punto di vista chi usa un Rolex Daytona è un cliente diverso da quello che sceglie un classico Oyster Perpetual solo tempo, un Rolex Sky-Dweller od un Rolex Datejust 41 126333 Acciaio Oystersteel e Oro Giallo per fare un esempio, anche se sono molti i possessori di una serie infinita di modelli del marchio che distribuiscono quasi egualmente i loro gusti tra l'uno o l'altro (Rolex Cellini incluso). Tra quelli con cui mi confronto quotidianamente, sono tanti coloro i quali considerano il Daytona una scelta alternativa ad un Submariner od un GMT Master II, non complementare.

ROLEX-Daytona-gold-ceramic-oysterflex-2017-116518LN-treSe il debutto, anni fa, della lunetta Cerachrom e delle versioni in metalli pregiati, ha decretato un riposizionamento in alto della collezione che vedeva dal mio punto di vista il cronografo in acciaio in overlap di posizionamento con i subacquei, ROLEX non ha nel contempo apportato, come è successo a più riprese per altri modelli sportivi (un esempio su tutto è lo Yacht-Master II), variazioni sulle proporzioni generali della collezione, che conserva la sua classica dimensione da 40mm ed ha un riuscito mix di angoli, curve e disposizione degli elementi (ad es. i tre contatori e nessuna data) che ne fanno un orologio straordinariamente equilibrato.

rolex-daytona-gold-ceramic-cerachrom-oysterflex-ref-116519LN-unoL'adozione del quadrante panda e dei soli indici a bastone rende i tre nuovi ROLEX Daytona le versioni pregiate più equilibrate della collezione in oro, considerando che la prima 116515LN con quadrante cioccolato e numeri arabi è un po' troppo forte secondo me.

Il moderno Rolex Daytona

E' noto però che negli ultimi due anni ROLEX ha rivisto proporzioni e dettagli delle sue collezioni ed i nuovi Cosmograph Daytona sposano la politica già adottata con il Datejust 41: la ricerca di proporzioni perfette ed una rinnovata eleganza, smussando ogni eccesso di stile. Detto che la nuova referenza 116515LN ha la cassa in Everose come i modelli di questa referenza-collezione, gli altri due nuovi ROLEX Daytona sono realizzati in oro bianco e giallo, rispettivamente. Il quadrante rosa lascia spazio ad acciaio e champagne nelle altre due versioni, accoppiati ai tre contatori neri ed alla scritta Daytona di colore rosso.

ROLEX-Daytona-gold-ceramic-oysterflex-2017-116519LNLa referenza 116519LN la definisco "interessante" e spiegherò meglio il perché in fondo all'articolo, mentre la 116518LN è quella che riesce ad appassionarmi meno. I Daytona in oro giallo non rientrano tra i miei gusti e poco, credo, anche tra quelli degli italiani. A completare le tre versioni non un bracciale Oyster tre maglie in oro e nemmeno un ordinario cinturino in gomma, ma l'Oysterflex, la declinazione ROLEX del cinturino in gomma, costituito da un elastomero con all'interno una lama per dare sufficiente struttura al cinturino e garantire che non sia soggetto a deformazioni, nel tempo, che possano alterarne l'aspetto, un credo del marchio ginevrino. Non una novità assoluta, che ha fatto il suo debutto due anni fa sullo Yachtmaster 40 referenza 116655.

Le sensazioni regalate dalla lunetta Cerachrom associata all'oro di Rolex

Uno dei segreti del ROLEX Daytona Oro e Ceramica è invece nella lunetta Cerachrom, che contribuisce in modo evidente alla personalità dei moderni Rolex Daytona. Non solo la sua finitura è eccezionale, ma il suo disegno tronco-conico rende la lettura della scala tachimetrica la più facile ed intuitiva che si possa trovare su un cronografo sportivo ed, in aggiunta, dà ampiezza visiva ad una cassa che è in fondo larga solo 40mm, ma sembra più grande. In diametro e non in spessore, che resta contenuto perché l'indossabilità è un mantra a Ginevra.

ROLEX-Daytona-gold-ceramic-oysterflex-2017-116519LN-dueDel calibro 4130, montato sui Daytona, abbiamo scritto e si è scritto tanto, vale secondo me la pena sottolineare che, ad un calibro di manifattura che vanta caratteristiche di affidabilità e longevità proverbiali, ROLEX aggiunge costanti affinamenti, inseriti nel ciclo vita del prodotto secondo un processo di incessante miglioramento continuo. La precisione di marcia è uno di questi e l'adozione di una certificazione interna, adottata da anni ormai, che superi l'obsolescenza del COSC, è un plus innegabile. Continuo a credere però che l'inventore di tante soluzioni che hanno fatto la storia dell'orologeria abbia in serbo qualcosa di innovativo per contrastare la certificazione Metas anche se prestigio e successo dei suoi prodotti non ne richiedono, commercialmente parlando, alcuna necessità. 

Prezzi e considerazioni

I tre nuovi Rolex Daytona 116518LN, 116519LN e 116515LN hanno prezzi compresi tra i 26.650€ del primo ed i 26.750€ degli altri due. Non sceglierei la versione in oro giallo semplicemente per ragioni di gusto personale, motivo che ho già spiegato sopra, valuterei invece la 116519LN e 116515LN con due metri diversi. Il ROLEX Daytona Oro e Ceramica 116519LN è un'ottima alternativa alla referenza in acciaio che, con il suo prezzo di circa 18000€, si sta pericolosamente avvicinando alla versione in oro bianco.

rolex-daytona-gold-ceramic-cerachrom-oysterflex-ref-116519LNMa è noto a tutti che l'acquisto di un Rolex Daytona ha una chiara leva di investimento nel tempo. Io sceglierei, in una forbice di prezzo che si assottiglia (la referenza 116519LN ha un attuale prezzo di mercato del nuovo più basso del prezzo consigliato) la versione in oro bianco, a patto di rinunciare ad un bracciale di sostituzione in oro bianco che, a giudicare da come l'Oysterflex è stato realizzato, credo non esista. Se devo scegliere in modo diretto tra gli ultimi due, invece, la mia scelta cade senza dubbio sulla referenza 116515LN perché credo che nessun Daytona in oro, di nuova generazione, e nessun cronografo in oro, abbia il gusto, il calore e l'accoppiamento così riuscito come quello oggi esistente tra Everose, quadrante panda ed Oysterflex.

ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116518LN tre ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116519LN tre ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116518LN due ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116518LN 116519LN 116515LN ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116519LN due ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116519LN ROLEX Daytona gold ceramic oysterflex 2017 116518LN 116519LN 116515LN due rolex daytona gold ceramic cerachrom oysterflex ref 116519LN

(Photo credit: Horbiter®'s proprietary photo-shooting)

Gaetano C @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top