Rado Hyperchrome Captain Cook 2017

Rado Hyperchrome Captain Cook 2017

Ritorno alle origini

17 Luglio 2017 | Rado , 30 minuti al polso , Basilea 2017

All'inizio degli anni 60 Rado (nata all'inizio degli anni 50) entrava in orologeria con la missione di laboratorio di nuovi materiali e con una sua interpretazione originale del prodotto. I tempi della sinterizzazione delle polveri, primo passo verso la creazione della cassa in ceramica, erano lontani e l'oggetto del lavoro di Rado era l'indurimento dei metalli tradizionalmente usati, un processo già diffuso nell'industria chimica e metallurgica.

RADO-Hyperchrome-Captain-Cook-watch-2017 Rado è stato uno dei migliori interpreti dell'epoca che l'ha vista nascere ed i suoi orologi erano l'espressione dell'avanguardia portando nel settore un concetto di durata ed affidabilità fino ad allora inesistente unito alle forme tipiche dell'epoca. Il mio Rado Ticin ha una cassa ed un bracciale perfetti nonostante un utilizzo intenso e nessuna manutenzione in più di quarant'anni e la famiglia del Captain Cook di cui fa parte è uno dei pilastri del progetto che prevede il ritorno alle origini del marchio.

RADO-Hyperchrome-Captain-Cook-watch-2017-3 Un'operazione intelligente perché aggiunge all'attuale avanguardia stilistica la rievocazione storica di modelli del passato iniziata l'anno scorso con il Cape Horn e che punta chiaramente a consolidare il valore Heritage di Rado . Il Rado Hyperchrome Captain Cook 2017 è tornato in tre versioni, segmentato opportunamente per chi ama il vintage e le sue dimensioni come la cassa da 37mm ed il quadrante del diver storico della collezione oppure la maglia milanese con diamanti Top Wesselton sul quadrante per lei. Infine, perché è sempre un Rado , una versione oversize che al quadrante con indici a freccia unisce la cassa in titanio grado 5 ed una lunetta con inserto in ceramica blu applicato ad una lunetta in acciaio con iniezione al carbonio.

RADO-Hyperchrome-Captain-Cook-watch-2017-2 Realizzato completamente sui toni del blu, colore che non manca ormai in alcun catalogo di orologi, il Rado Hyperchrome Captain Cook blu ha una singolare lunetta con bordo inclinato verso il centro del quadrante, una scelta piuttosto singolare che aumenta la sensazione di grandezza di un orologio altrimenti leggerissimo, ben costruito e con una strap jeans di colore blu perfetta per l'estate.

RADO-Hyperchrome-Captain-Cook-watch-2017-5 Sul fondello sono incisi tre cavallucci marini simbolo dei subacquei Made in Legnau , mentre all'interno vi è il calibro ETA C07.611 con 80 ore di riserva di carica . Se questo numero vi suona familiare è perché si tratta dello stesso calibro montato da altri marchi del gruppo. Mai la standardizzazione di calibri è stata tanto utile come in questo caso, soprattutto quando punta su caratteristiche tecniche così elevate per un tre sfere automatico.

RADO-Hyperchrome-Captain-Cook-watch-2017-4 Non so se preferirei onestamente questa versione a quella da 37mm con lunetta piatta e magari una Nato Strap ma se per voi la parola vintage è ispirazione e basta, il Rado Hyperchrome Captain Cook blu è un ragionato mix di cultura Rado degli anni 70 ed il meglio che si possa trovare sul mercato per qualità e robustezza, un'ode all'epoca pionieristica e ad un'orologeria più tradizionale che tanti vorrebbero in un Rado senza per questo concedere tutto all'innovazione.

RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 5 RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 4 RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 3 RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 2 RADO Hyperchrome Captain Cook watch 2017 1

(Photo credit: Horbiter's proprietary photo-shooting by Entropik)

Gaetano C @Horbiter®

@Gaetano Cimmino

« »

Scroll to top