I nuovi Bulgari Octo Finissimo 2021 - Watches and Wonders

I nuovi Bulgari Octo Finissimo 2021 - Watches and Wonders

12 Aprile 2021 | Bulgari Watches and Wonders

Octo Finissimo Calendario Perpetuo è il settimo atto della storia dei record di Finissimo, cinque dei quali sono stati realizzati, oggi, su orologi super complicati. Il calendario perpetuo era atteso, ne prevedevo e auspicavo l'arrivo quando ho scritto del cronografo GMT ed è evidentemente una richiesta di mercato che copre il gap tra cronografo e super complicazioni, dal punto di vista dell'offerta. Conferma inoltre la visione di Finissimo: l'obiettivo è primeggiare in ogni segmento, realizzando cioè l'orologio automatico più sottile al mondo qualunque sia la complicazione adottata.

bulgari-octo-finissimo-sagaTornando al mercato ed al consumatore, il calendario perpetuo è irrinunciabile nel portfolio di uno sportivo di lusso; se escludiamo il tourbillon cronografo che, per quanto mi riguarda, rappresenta la più riuscita sintesi di estetica e tecnica tra le attuali proposte, il calendario perpetuo consente di avvicinarsi ad una grande complicazione ma in fascia più accessibile. Osservando il mercato, è un tipo di complicazione che sta inoltre progressivamente tornando in auge.

bulgari-octo-finissimo-perpetual-calendar-dialIl titanio, di grado 5 per inciso, è ancora una volta il materiale scelto per un calendario perpetuo da 5,80 millimetri di spessore, il cui merito principale va attribuito al calibro BVL 305 da 2,75 mm di spessore, ma non solo. La cassa, con un profilo sottile e squadrato ed un quadrante che si ferma a 0,3 mm (!), argomento a volte trascurato, fa di Octo Finissimo Calendario Perpetuo probabilmente anche il più leggero calendario perpetuo con bracciale, al mondo.

bulgari-octo-finissimo-perpetual-calendarIl design di Octo Finissimo Calendario Perpetuo mi sorprende, avrei scommesso su una disposizione simmetrica dei contatori che sposasse family feeling e simmetria di Cronografo GMT e Tourbillon Cronografo. Fabrizio Buonamassa Stigliani, Creative Director Watches di Bulgari, ha sorpreso con una disposizione degradante dall'altro verso il basso dei contatori: ad ore dodici, in prima fila, c'è il grande indicatore retrogrado dei giorni del mese mentre, lungo la verticale, si trovano poi il giorno della settimana a sinistra ed il contatore dei mesi a destra.

bulgari-octo-finissimo-perpetual-calendar-assembyPiccolo, ma non meno importante, è l'indicatore retrogrado dell'anno bisestile ad ore sei. Un utilizzo così vasto di indicazioni retrograde coinvolge due temi dominanti: heritage di Bulgari e automotive design, settore da cui Fabrizio proviene. Il contatore retrogrado ha un sapore Gerald Genta che Bulgari ha brillantemente re-interpretato nella recente collezione Arena Bi-Retro Sport ma richiama senza dubbio i contatori sul cruscotto di un'auto, passione mai sopita del designer.

bulgari-octo-finissimo-perpetual-calendar-collectionLa distribuzione asimmetrica (in termini di dimensioni) dei contatori deriva anche dalla assenza della complicazione con fasi lunari che troviamo su tanti, non tutti, i calendari perpetui sportivi ma il Finissimo ha una filosofia diversa e, se mettiamo temporaneamente da parte la complicazione e come sia stata realizzata, la fase lunare ha un aspetto romantico che stona con il pedigree avantgarde e tecnico di Octo Finissimo.

bulgari-octo-finissimo-perpetual-calendar-sketchIl claim "l'estetica della meccanica" ed il logo Finissimo che trae ispirazione da automotive design (Pininfarina su tutti) denotano l'attinenza della collezione con la prestazione, esaltata sulle varianti S. Accanto alla versione in titanio e con la curiosità di scoprire se Bulgari estenderà più avanti questa complicazione anche alla gamma S, in una variante tutta acciaio, Bulgari ha declinato Octo Finissimo Calendario Perpetuo anche in platino con quadrante blu. Su entrambi, a piena carica, il BVL 305 garantisce 60 ore di autonomia.

bulgari-octo-finissimo-tadao-ando-collectionIl Calendario Perpetuo è la novità principale, non l'unica, dell'infinito capitolo Finissimo 2021. Dopo il brillante esperimento con la prima edizione Tadao Ando di Finissimo titanio (e quella con tourbillon), il cui quadrante ultra-minimalista rappresenta la spirale del tempo, Bulgari ha deciso di replicare, coinvolgendo nuovamente l'architetto giapponese che ha in questo secondo esperimento ripensato il quadrante di Octo Finissimo in ceramica, interpretando il concetto di Mikazuki, la luna crescente. Il primo stadio della luna nascente sostituisce quello che identifica invece la prima edizione. Costruito in 160 esemplari, questa seconda edizione aspira a diventare oggetto da collezione tanto quanto lo è stata la prima, molto desiderata dai collezionisti.

(Photo credit: courtesy of Bulgari)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top