None

Jaeger-LeCoultre orologi: storia, modelli ed innovazioni.

Jaeger-LeCoultre è una delle più importanti manifatture svizzere al mondo ed è stata fondata nel 1833 a Le Sentier. Dalla sua nascita, il marchio ha creato più di 1200 calibri, dal più piccolo al mondo per un orologio da donna, ad orologi Jaeger-LeCoultre complicati e super complicati.

jaeger-le-coultre-polaris-first-workshop-1833Non solo, questa manifattura integrata verticalmente, in cui si eseguono tutte le lavorazioni, dall'assemblaggio alla decorazione, è nota anche per la costruzione di superbi orologi a pendola chiamati Atmos.

La fondazione ed il ruolo della famiglia LeCoultre

La famiglia che ha fondato il marchio nel 1833 è di origini francesi, ma si è trasferita in Svizzera nella seconda metà del sedicesimo secolo dove Pierre LeCoultre ha fondato, nel 1612, la cittadina di Le Sentier, dove ancora oggi risiede la manifattura.

/media/CACHE/images/uploads/antoine-lecoultreFu Antoine LeCoultre a porre la basi e costruire la prima manifattura Jaeger-LeCoultre; nel 1833 inventò una macchina per tagliare e realizzare i pignoni degli orologi dall'acciaio e, nel 1844 inventò lo strumento di misurazione più preciso al mondo, il Milionometro, in grado di misurare una grandezza con la precisione del micron.

millionometreQuello che nel 1833 era un piccolo atelier orologiero divenne nel 1866 la manifattura di orologi LeCoultre & Cie. in cui Antoine ed Elie LeCoultre riunirono sotto un unico tetto tutte le competenze.

LeCoultre orologi si contraddistingue subito come una profilica manifattura di movimenti meccanici

Nel 1870 la manifattura di orologi Jaeger-LeCoultre contava una forza lavoro che superava le 500 persone ed all'inizio del ventesimo secolo poteva già contare su oltre 350 calibri meccanici, dotato di una varietà tecnica incredibile, che indludeva quasi un 40% di movimenti dotati di funzioni cronografo ed un 30% circa di meccanismi di ripetizione.

1903 - LeCoultre inizia a sviluppare movimenti meccanici ultrapiatti

In quell'anno LeCoultre orologi inizia a sviluppare calibri ultrapiatti raccogliendo la sfida di un orologiaio parigino, Edmond Jaeger, che propose ai produttori svizzeri dell'epoca di realizzare i calibri ultrapiatti da lui disegnati. La scoietà dell'epoca, la LeCoultre & Cie. accettò la sfida costruendo ad esempio l'orologio da tasca più sottile al mondo, presentato nel 1907, dotato di calibro LeCoultre 145. Più tardi, LeCoultre realizzò i movimenti disegnati da Edmond Jaeger destinati a degli orologi Cartier. Il marchio francese del lusso si assicurò l'esclusiva su un movimento realizzato da Jaeger e LeCoultre fu l'unico produttore dei movimenti. Questa collaborazione intensa pose le basi per la creazione di Jaeger-LeCoultre nel 1937.

Continua a leggere

Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top