IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

24 Aprile 2020 | IWC , Calendario Perpetuo , Watches and Wonders

Se c’è un marchio cui tutti associamo l’idea di Calendario Perpetuo, questi è senza dubbio IWC. Questa complicazione è uno dei cavalli di battaglia della manifattura di Sciaffusa sin dalla presentazione del primo calendario perpetuo sviluppato dal leggendario maestro orologiaio Kurt Klaus. Lanciato originariamente nel 1985 sul “Da Vinci”, il calendario perpetuo di IWC fu il primo al mondo, su un orologio da polso, ad essere programmato per 500 anni, con indicazione dell’anno digitale. Il tutto era regolabile esclusivamente attraverso la corona di carica. Un autentico capolavoro di meccanica. 

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

Bisogna attendere il 2003 prima che questa complicazione approdi sul Portoghese, con la presentazione del Portoghese Calendario Perpetuo referenza 5021, celebre per un’esclusiva tecnica di IWC: l’indicazione delle fasi lunari distinta per i due emisferi (australe e boreale) unita ad una precisione di calcolo senza eguali, capace di garantire uno scarto con la durata effettiva dei cicli lunari di un solo giorno ogni 577,5 anni. Un calendario perpetuo esiste praticamente in ogni moderna collezione di IWC: Da Vinci, Pilot, Ingenieur e, appunto Portoghese (infine, Aquatimer). E' proprio su quest’ultima che ritengo esprima da sempre il massimo della sua bellezza, perché è la collezione che ha meglio espresso l’eredità dei super-complicati del marchio, quali il Destriero Scafusia e Grande Complication, ad esempio.

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

A Watches & Wonders 2020, IWC arricchisce questa tradizione presentando una novità assoluta, il Portugieser Calendario Perpetuo 42, che segna il debutto di un nuovo calibro di manifattura su base famiglia 82000. Con questa collezione, IWC integra per la prima volta questa complicazione in un movimento più compatto, consentendo di avere una cassa di 2mm più piccola in diametro rispetto al fratello maggiore, e più sottile.

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

Sul quadrante si ritrovano tutti gli elementi stilistici cari al Portoghese, ma osservando questa versione si nota subito che questo modello offre un design più semplice di quello su base calibro 52610 (e diverse performance): le informazioni sono contenute in tre quadranti e non più in quattro; manca l’indicazione completa dell’anno in cifre, così come l’indicazione della riserva di carica, che in questo caso, appunto, non è più di sette giorni. I tre quadranti distribuiti ad ore tre, sei e nove accolgono data, mese e giorno della settimana, mentre l’indicazione delle fasi lunari lascia la originale posizione a ore dodici per integrarsi nel quadrante che visualizza il mese.

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

Questa scelta stilistica e la nuova architettura tecnica non modificano la proverbiale precisione nello scarto tra fase lunare reale e di progetto. Tutte le funzioni sono perfettamente sincronizzate e regolabili tramite la corona. Il movimento del calendario avviene con un singolo preciso scatto ogni notte, mentre il programma del calendario perpetuo riconosce le diverse lunghezze dei mesi, aggiungendo quel giorno in più alla fine di febbraio, ogni quattro anni. Se l’orologio fosse sempre al polso o in movimento, non sarebbero più necessarie regolazioni fino al 2100.

IWC presenta il nuovo Portoghese Calendario Perpetuo 42 - Watches and Wonders 2020

Attraverso il fondello in zaffiro della cassa in oro rosa 18 carati è possibile ammirare il calibro 82650 di manifattura con sistema di carica automatica Pellaton, quindi con rotore bidirezionale, dotato di componenti ceramici.  Il nuovo IWC Portugieser Calendario Perpetuo 42 è proposto in tre versioni, 2 in oro rosa con quadrante argentato (IW344202) o blu (IW344205), ed una in acciaio con quadrante argentato (IW344203), tutte con cinturino Santoni in pelle di alligatore. Personalmente l’orologio mi piace molto, è una proposta più accessibile e vestibile del classico Portugieser Calendario Perpetuo, come mi piace molto vedere IWC continuare a sviluppare nuovi calibri di manifattura. Che si possa sperare un giorno di rivedere un nuovo Destriero?

Per maggiori informazioni visitate iwc.com

Francesco Falcone @Horbiter®

Potrebbe interessarti anche...

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top