Singer Reimagined Track 1 Chronograph

Singer Reimagined Track 1 Chronograph

20 Febbraio 2018 | ,

ll mondo dei motori riscritto da Singer Vehicle Design

Singer Vehicle Design è un nome diventato leggenda in pochi anni ed un marchio americano che ha dato lustro e valore a Porsche più di qualsiasi campagna pubblicitaria. Definirlo un customizer è riduttivo, l'intervento di Singer Vehicle Design non si limita ad una personalizzazione di un modello a catalogo ma mira ad una profonda re-ingegnerizzazione delle 911 degli anni 60 e 70 , preservando esteticamente tutto ciò che è familiare nella sportiva con motore a sbalzo (quasi tutto perché il corpo vettura viene modificato per rispondere alla crescita delle prestazioni) ripensando tutto l'hardware della vettura: impianto elettrico, sospensioni, motore e cofano in carbonio rappresentano lo stato dell'arte della moderna tecnologia. Lo stesso vale per gli interni che sono completamente ripensati e sembrano curati dal miglior artigiano al mondo. Rob Dickinson , noto chitarrista britannico, è il padre di Singer Vehicle Design .

singer-vehicle-design-911-new-york Potete entrare in una concessionaria Porsche ed acquistare una moderna 911 , ricca di optional, con il meglio del confort e dell'infotainment oggi disponibili oppure una 911 degli anni 70 rimasterizzata da Singer con tanto di motore aspirato messo a punto da Cosworth , sospensioni prese a scaffale da öhlins, telaio rinforzato e tanto altro. Analogico contro digitale potrebbe dirsi ed un'esperienza, la prima, che nessun customizer o società di ingegneria, soprattutto quelle tedesche, ha mai pensato di elaborare e che fanno di Singer l'unico rappresentante di una nuova nicchia, quella Neo - Vintage del mondo 911 .

Il Singer Reimagined Track1 Chronograph

Rob Dickinson è entrato in orologeria in modo molto ambizioso. Ha fatto fruttare tutta l'esperienza maturata con Singer Vehicle Design (nato come atelier è oggi una società di ingegneria a tutti gli effetti) ed ha creato una società nella Silicon Valley dell'orologeria, la Svizzera. La Singer Reimagined è una realtà costituita a Ginevra che si occupa di concepire e realizzare orologi di alta gamma. Credo non sia un caso se il secondo aggettivo che definisce Singer Vehicle Design - il termine " Reimagined " - sia stato associato al nome del neonato marchio.

Singer-Track1-Chronograph-watch-2 La passione di Rob per il cronografo, l'orologio dei piloti per antonomasia, è evidente nel progetto del Track 1 seppur ci sia una differenza evidente, a mio parere, tra quest'avventura e la prima: con Singer Reimagined si è partiti da un foglio bianco. Se la cultura della 911 puoi enfatizzarla ma non cambiarne stile e messaggio estetico, la creazione di un orologio, da zero, consente maggiore libertà di espressione stilistica.

Singer-Track1-Chronograph-watch-3 L'unico vincolo è dato dalla coerenza con la visione di Singer Vehicle Design : un cronografo quindi, che richiami un contatore di plancia, con una funzionalità ineccepibile come la misurazione del tempo cronometrato al centro e quella di ore e minuti sulla periferia esterna. Il Track 1 è l'equivalente di un grosso cronometro da bordo pista (evidente il richiamo nei due pulsanti crono alle 10 ed alle 14) inserito in una cassa tonneau anni 70 simile a quella dei cronografi Heuer cui Dickinson ha voluto che Marco Borraccino si ispirasse. Marco proviene dal mondo degli orologi.

Singer-Track1-Chronograph-watch-1 Oggi dirige il suo studio di design a Ginevra ma ha un passato in Panerai ed ha perciò una profonda conoscenza del settore. Eppure l'ambizione del progetto è palese se si pensa alla costituzione della società Singer Reimagined che ha sede proprio a Ginevra. Nel realizzare questo progetto, Dickinson avrebbe potuto facilmente stringere una partnership con un marchio di orologi ed usare il suo marchio in co-branding con qualche nome dell'orologeria. Ha scelto invece la strada più impervia, affidando la realizzazione del calibro meccanico al terzo pilastro di questa nuova avventura imprenditoriale: si chiama Jean - Marc Wiederrecht ed è il fondatore di Agenhor , laboratorio indipendente di alta orologeria. Jean - Marc ha sviluppato un calibro in grado di garantire il funzionamento di questo lay-out realizzando contatori crono di ore e minuti con funzione saltante e tutto su base 60. Le misurazioni sono tutte coassiali e di immediata lettura. Ore e minuti sono disposti su due anelli esterni in alluminio trattato PVD , con gli indici ricoperti di SuperLuminova .

singer-vehicle-design-911-new-york-1 Il calibro è automatico, è composto da 477 parti (tante se pensiamo che si tratta di un crono) con smistamento della funzione crono mediante ruota a colonne ed una nuova frizione di innesto che, secondo Singer Reimagined , garantisce un azionamento ancora più morbido di una ad innesto verticale. Il rotore è posto sul lato quadrante lasciando così in bella vista tutte le camme del movimento che sembra a prima vista una evoluzione di un calibro Minerva . Le funzioni saltanti sono garantite dall'accumulo di energia per far avanzare la sfera dei minuti (60 secondi) e quella delle ore (60 minuti di energia accumulata). La scommessa di Dickinson , Borraccino e Wiederrecht ha un prezzo vicino ai 40000 €, ma è certamente solo l'inizio di una collezione che presto si allargherà.

(Photo credit: courtesy of Autodromo)

Gaetano C @Horbiter-R

@Gaetano Cimmino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

»

Scroll to top