Hamilton Khaki Field Mechanical Bronze, la recensione

Hamilton Khaki Field Mechanical Bronze, la recensione

16 Luglio 2021 | Hamilton , Recensioni Orologi

Credo sia superfluo ricordare quanto sia ormai comune la lega di bronzo in orologeria. Introdotto anni fa attraverso l'alto di gamma si è rapidamente propagato nel medio e "basso" di gamma per invadere oggi la fascia di prezzo inferiore ai mille euro, come dimostra, tra i marchi mainstream, il nuovo Hamilton Khaki Field Mechanical Bronze. Premesso che, quando si parla di lega di bronzo, le opzioni variano da modello a modello, in particolare in tema di composizione, va subito apprezzato lo sforzo di Hamilton di proporre un orologio con cassa in bronzo che non raggiunga la soglia degli 800 Euro. Per quanto possa sembrare una nota conclusiva di una argomentazione piuttosto che l'incipit di una recensione, è un argomento rilevante della discussione.

hamilton-khaki-field-bronze-3Fatta questa premessa, la seconda, sempre in ordine inverso, conferma la natura del Khaki Field Mechanical, orologio solo tempo che continua ad evolversi; è la strategia comune alle collezioni di successo, facile da adottare sull'orologio militare per eccellenza, "no-frills", che racconta in modo impareggiabile spirito ed origini militari del marchio, su cui poggiano le fondamenta di una parte considerevole dell'attrattiva di Hamilton. La neonata variante in bronzo offre un'alternativa più raffinata del modello standard che, vittima dell'originale spirito militare, pecca talvolta di eccessiva semplicità.

hamilton-khaki-field-bronze-8Il suffisso Mechanical, ricordiamo, identifica i modelli con movimento a carica manuale, un terreno sul quale il marchio sta investendo come insegna Intra-matic Crono che ho altrove definito un jab alla concorrenza (sebbene marchio ed ETA debbano sforzarsi e ridurre lo spessore della cassa rispetto al modello automatico). A 38 millimetri di diametro ed appena 9,6 di spessoreHamilton Khaki Field Mechanical Bronze conferma le specifiche del Khaki Field in acciaio ponendosi come valida alternativa ai modelli trattati PVD, pur insinuando il più classico dei dubbi quando si acquista un orologio in bronzo: come si ossiderà? E' questo il primo dilemma legato ad ogni orologio in lega di rame e stagno.

hamilton-khaki-field-bronze-1Il calibro H-50 è l'ultima evoluzione su base ETA a carica manuale, quindi raggiunge le lodevoli ottanta ore di autonomia, tuttora validissimo argomento di differenziazione in questa fascia tra gli automatici, ed ancor più interessante su un orologio a carica manuale. Passando al cinturino, emerge la prima e probabilmente unica critica che mi sento di muovere, all'interno di un contesto complessivamente positivo. Tra i pro includo la scelta (e la fattura) della NATO in pelle, il cui spessore completa adeguatamente i 9,6 millimetri di cassa, un valore basso per un polso generoso come il mio (poco sopra i 20 cm di giro).

hamilton-khaki-field-bronze-5Sostituendo il doppio cinturino in pelle con una NATO strap in nylon, Hamilton Khaki Field Mechanical Bronze soddisfa una più ampia platea. Mi soddisfa meno la scelta di adottare una fibbia ad ardiglione in acciaio. Pur ipotizzando che i ridotti volumi di produzione ed il posizionamento di marchio e modello non consentano di adottare una fibbia in bronzo, l'ardiglione in acciaio stona, nonostante il fondello in acciaio dell'orologio. 

hamilton-khaki-field-bronze-7Ad un prezzo che supera percentualmente almeno del 40% il fratello in PVD, avrei fatto di tutto per usare il bronzo. Per quanto riguarda l'associazione tra cassa e cinturino, considerando che molti marchi adottano un approccio analogo (patina garbata ma comunque importante e che tende a scurire l'orologio col tempo), proporrei al cliente un secondo cinturino NATO color sabbia in pelle da usare quando l'orologio ha eventualmente raggiunto il massimo livello di patina; tra l'altro Hamilton suggerisce attraverso le sue pubblicità come evolve la patina sulla cassa. Prezzo? Un Hamilton Khaki Field Bronze costa 745 Euro.

(Photo credit: Marco Antinori per Horbiter®)

Gaetano C @Horbiter®

Instagram - Gaetano Cimmino

Loading Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »


Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

ISCRIVITI
Horbiter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati

Scroll to top